Confronto tra operatori al «D’Annunzio». L’introduzione del meeting affidata al direttore generale

Focus sul trasporto merci

28/06/2006 in Economia
Di Luca Delpozzo
f.d.c.

Il futuro del trasporto mer­ci sarà al cen­tro oggi di un con­veg­no nazionale ospi­ta­to dall’aeroporto «» di Mon­tichiari. Ad orga­niz­zar­lo è la seg­rete­ria orga­niz­za­ti­va romana di Ital­mon­do Servizi ed Edi­to­ria. Tito­lo del con­veg­no è «Net­work per il car­go aereo ital­iano» e si trat­ta dell’ottava edi­zione di «The Ital­ian Air Car­go Mar­ket Con­fer­ence», uno dei più autorevoli appun­ta­men­ti ital­iani del set­tore. Ani­mano il dibat­ti­to i rap­p­re­sen­tan­ti di IBM, Car­goitalia, Emi­rates Sky Car­go, Ocean Air­lines, Aero­por­ti di Roma, Sat, Savi­no del Bene, Fres­chi & Schi­avoni, Expo­trans, Aeron­avali Venezia. Gli ospi­ti ver­ran­no reg­is­trati a par­tire dalle ore 9,30; alle 10 i salu­ti di Ful­vio Cav­al­leri, pres­i­dente dell’Aeroporto e vice pres­i­dente Assaero­por­ti e di Alfre­do Roma, pres­i­dente di Asso­ci­azione Steer­Car­go, un pas­sato da pres­i­dente dell’Ente nazionale avi­azione civile. L’introduzione è sta­ta affi­da­ta a Clau­dio Boc­car­do, diret­tore gen­erale degli Aero­por­ti del Gar­da e da Glyn Hugh­es del­la Iata Direc­tor Car­go Dis­tri­b­u­tion. Lun­ga la lista dei rela­tori: Car­lo Ardi­ti di Alha Air­port, Gio­van­ni Costan­ti­ni del­la Malpen­sa Logis­ti­ca Europa, Michele Di Pup­po di Verona Car­go Cen­ter, Anna Masut­ti dell’ di Bologna, Mau­r­izio Meren­da del­la Sea, Ameri­go Gori di ICC Italia, Rober­ta Gili del­la Flc-Ifc World­wide Car­go, Mar­co Spine­di di Osser­va­to­rio Italia Asia, Rober­to Gilar­doni di Aero­por­ti del Gar­da, Pietro Pedone di Ailog, Alessan­dro Ric­ci di Ali­talia Car­go, Thi­lo Schae­fer di Lufthansa Car­go, Alessan­dro Trapoli­no di Fedespedi/Anama ed Emanuele Vur­chio, Net Ser­vice. Dopo l’intervallo delle ore 13 per il buf­fet, seguiran­no alle ore 16 le con­clu­sioni del con­veg­no a cura dei rap­p­re­sen­tan­ti del min­is­tero dei Trasporti e del­la Com­mis­sione Ue. Subito dopo ver­rà effet­tua­ta una visi­ta gui­da­ta alle strut­ture dell’Aeroporto bres­ciano. Ricor­diamo che lo sca­lo bres­ciano ha una forte vocazione mer­ci, posizion­a­to in un’area a cav­al­lo tra Vene­to e Lom­bar­dia, ben pre­sidi­a­ta dai veliv­oli passeg­geri, meno per quan to riguar­da il trasporto merci.