Per Air Dolomiti forte crescita del traffico nei primi sei mesi del 1999

Forte Crescita per Air Dolomiti

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Air Dolomi­ti, pri­ma Com­pag­nia ital­iana di trasporto aereo inter­re­gionale, ha chiu­so il pri­mo semes­tre 1999 con risul­tati di traf­fi­co assai pos­i­tivi: il numero dei passeg­geri trasportati dal­la Com­pag­nia nel peri­o­do è aumen­ta­to del 26% rispet­to al totale passeg­geri trasportati nei pri­mi sei mesi del 1998.Il coef­fi­ciente di riem­pi­men­to reg­is­tra­to nel semes­tre si con­fer­ma, inoltre, in lin­ea con il load fac­tor del medes­i­mo peri­o­do del­lo scor­so anno.l” semes­tre 1998 1.1 semes­tre 1999 Dif­feren­za­Passeg­geri totali 235.000 295.457 +26% Passeg­geri nazion­ali 6.807 2.550 — 63% Passeg­geri Inter­nazion­ali 202.773 245.193 +219% Passeg­geri altri voli 25.420 47.714 +88% Load Fac­tor lin­ea 53,4% 52,6% La cresci­ta di passeg­geri è sta­ta ottenu­ta gra­zie all’aper­tu­ra di nuove trat­te, all’au­men­to di fre­quen­za dei voli offer­ti da alcu­ni aero­por­ti ed alla recente intro­duzione in flot­ta di aero­mo­bili jet, che han­no con­sen­ti­to nuovi col­lega­men­ti oltre ad aumentare l’of­fer­ta di capac­ità disponi­bile su col­lega­men­ti già esistenti.Nei pri­mi sei mesi di quest’an­no, infat­ti, Air Dolomi­ti ha avvi­a­to quat­tro nuovi impor­tan­ti col­lega­men­ti di lin­ea. A fine mar­zo Milano Orio-Mona­co di Baviera, con una fre­quen­za di tre volte al giorno; da inizio mag­gio Venezia-Bar­cel­lona con fre­quen­za gior­naliera; da metà mag­gio Venezia-Pari­gi due volte al giorno; da metà giug­no Bres­cia-Ror­na Fiu­mi­ci­no due volte al giorno.La flot­ta Air Dolomi­ti è ora cos­ti­tui­ta da quindi­ci aero­mo­bili: tredi­ci tur­boel­i­ca di nuo­va gen­er­azione del Con­sorzio Europeo AI® (cinque ATR SUPER 320 e cinque ATR 500 da 46 posti; tre ATR 700 da 64 posti) e due jet Fokker 1 00 da 89 posti.1 due aero­mo­bili jet, operati in wet lease, entro set­tem­bre saran­no con­fig­u­rati sec­on­do gli stan­dard Air Dolomi­ti: livrea di Com­pag­nia (già adot­ta­ta), alles­ti­men­ti interni nei col­ori carat­ter­is­ti­ci, nuo­va con­fig­u­razione a soli 89 posti, con poltrone tutte in pelle, che prevede nel­la parte ante­ri­ore 12 posti di classe busi­ness con poltrone molto ampie, dis­tanzi­ate tra loro di ben 35 pol­li­ci, per assi­cu­rare il mas­si­mo com­fort ai passeg­geri.

Luigi Del Pozzo
Parole chiave: -

Commenti

commenti