Debutta domenica il libro di Sparzani

Fra scienza e discipline umanistiche

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
r.d.

Domeni­ca 9 dicem­bre, a Desen­zano, nel­la sala Pel­er di Palaz­zo Tode­s­chi­ni, alle ore 10, ver­rà pre­sen­ta­to alla pre­sen­za dell’autore, il libro di Anto­nio Sparzani «Dell’etere», edi­to dall’Associazione cul­tur­ale «Il gril­lo lucente». Il cir­co­lo fes­teggia il quin­to anno del­la pro­pria attiv­ità e lavo­ra sem­pre con l’obiettivo di far emerg­ere le poten­zial­ità cul­tur­ali e cre­ative pre­sen­ti, in par­ti­co­lare, nell’area del Bas­so Gar­da. Quest’anno è la vol­ta di uno scien­zi­a­to, fisi­co teori­co, che ha trascor­so buona parte del­la sua giovinez­za a Desen­zano. Il pro­fes­sor Sparzani da molti anni inseg­na all’ statale di , con l’intervallo di un anno di ricer­ca negli Usa. Il suo inter­esse si è con­cen­tra­to negli ulti­mi anni sul­la indi­vid­u­azione di canali pos­si­bili di una comu­ni­cazione reale e non di fac­cia­ta tra le dis­ci­pline uman­is­tiche e quelle sci­en­ti­fiche, per ren­dere prat­i­ca­bile un dial­o­go. Uno stru­men­to fon­da­men­tale di ques­ta ricer­ca è l’esame del lin­guag­gio, del­la scien­za, del­la sto­ria, delle parole che la scien­za di vol­ta in vol­ta ha «prel­e­va­to» dal lin­guag­gio nat­u­rale per i suoi scopi. Il sag­gio «Dell’Etere» è un esem­pio di tale ricer­ca, una sto­ria del con­cet­to di etere da Omero a Ein­stein. Anto­nio Sparzani è autore di numerose pub­bli­cazioni di carat­tere sci­en­tifi­co, oltre che di scrit­ti di carat­tere meno tec­ni­co, riv­olti ad un più vas­to pub­bli­co, come è il caso del sag­gio sull’etere. Le prime cen­to copie del vol­umet­to, come è d’uso per le pub­bli­cazioni del «Gril­lo lucente», saran­no corre­date di una stam­pa orig­i­nale. Quest’anno è sta­ta scelta un’incisione all’acquaforte e acquat­in­ta di Ful­vio Testa.

Parole chiave: -