Tre giorni di manifestazioni con Riva boat meeting e raduno nazionale delle Bmw. Alla festa imbarcazioni e auto d’epoca

Fuochi sull’acqua e barche

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
(g.b.)

Grande appun­ta­men­to, da domani a domeni­ca, con gli appas­sion­ati di barche e motori d’epoca; domani infat­ti si inau­gu­ra la tre giorni dell’undicesimo raduno di barche d’epoca, even­to che ne rac­chi­ude al suo inter­no altri due: il set­ti­mo Riva boat meet­ing e l’ottavo raduno nazionale Bmw Auto club Italia. La man­i­fes­tazione è sta­ta orga­niz­za­ta dal­lo Yacht club del Gar­da con il patrocinio di Regione, Provin­cia e Comune di Peschiera; vi parte­ci­pano: le barche d’epoca costru­ite pri­ma del 31.12.1979 e quelle imbar­cazioni anche più recen­ti che, a giudizio del comi­ta­to orga­niz­za­tore, sono ritenute inter­es­san­ti per le tradizioni nau­tiche. Al raduno Bmw sono ammesse le auto d’epoca del­la pres­ti­giosa mar­ca e le Bmw Road­ster. Tra i momen­ti più spet­ta­co­lari vi sarà lo spet­ta­co­lo pirotec­ni­co diurno sull’acqua. «Molto dif­fusi in Spagna, i fuochi d’artificio di giorno sono una novità asso­lu­ta per l’Italia», spie­ga Car­lo Rev­e­lant, pres­i­dente del­lo Yacht club del Gar­da. Nel pomerig­gio di domani è pre­vis­to l’arrivo di imbar­cazioni e auto al por­to del cen­tro stori­co per l’accreditamento; saba­to alle 9.45 l’alzabandiera con il pic­chet­to d’onore del­la scuo­la di polizia e la ban­da munic­i­pale. Dopo lo spet­ta­co­lo pirotec­ni­co i glo­riosi leg­ni acquati­ci, tra cui non mancherà un gran numero di stori­ci Riva, daran­no vita alla passerel­la lacuale sino al por­tic­ci­o­lo di Tor­ri del Bena­co. «Devo ringraziare sen­ti­ta­mente», dice Rev­e­lant, «il sin­da­co di Tor­ri, Alber­to Vedovel­li, e il com­mis­sario prefet­tizio di Peschiera Maria Rosaria Laganà per la col­lab­o­razione e la disponi­bil­ità dat­aci per l’utilizzo dei due por­ti». Dopo la sos­ta a Tor­ri, gli equipag­gi torner­an­no nel por­to aril­i­cense e domeni­ca mat­ti­na avran­no luo­go le prove di abil­ità marinaresca; tra i pre­mi pre­visti vi è anche quel­lo per il miglior restau­ro e quel­lo con­seg­na­to dal Riva club del Gar­da. Dopo il fine set­ti­mana all’insegna delle , Peschiera tor­na ad essere luo­go di appun­ta­men­to per motori spe­ciali, in questo caso d’epoca, acquati­ci e non. «Cre­di­amo e spe­ri­amo che anche questo even­to, che ha l’onore di essere sta­to il pri­mo real­iz­za­to in questo modo, con­tribuis­ca a diver­si­fi­care l’offerta tur­is­ti­ca del­la nos­tra cit­tad­i­na; e siamo sicuri», con­clude Rev­e­lant, «che lo spet­ta­co­lo offer­to non delud­erà col­oro che vor­ran­no vis­itare Peschiera in questo fine settimana».

Parole chiave: