A fuoco il leggio della chiesa romanica di Cisano

28/04/2014 in Attualità
Di Sergio Bazerla

Un cero dimen­ti­ca­to acce­so sul­l’altare incen­dia il leg­gio e la chiesa roman­i­ca di Cisano di Bar­dolino si riem­pie di fumo. Viene fat­ta sgomber­are ed inter­ven­gono i vig­ili del fuo­co di stan­za a Bar­dolino. Nes­sun dan­no alle per­sone.


E’ accadu­to oggi, domeni­ca, poco dopo le 7,30 nel cor­so del­la pri­ma mes­sa domeni­cale mat­tuti­na. Un pic­co­lo rogo ha bru­ci­a­to le dec­o­razioni in tulle col­lo­cate sul­l’altare e poco dopo il fuo­co ha intac­ca­to il leg­gio in leg­no. Un den­so fumo si è dif­fu­so in tut­ta la chiesa costrin­gen­do il par­ro­co ad abban­donare il luo­go sacro. La mes­sa è con­tin­u­a­ta all’aper­to in una zona attigua alla chiesa.


A scopo pura­mente pre­cauzionale la san­ta mes­sa del­la ore 10,00 è sta­ta quin­di cel­e­bra­ta all’ester­no, nonos­tante il cat­ti­vo tem­po. L’in­ci­dente è avvenu­to a pochi mesi di dis­tan­za da un altro episo­dio, rifer­i­to dai fedeli. Ave­va coin­volto il par­ro­co che sem­pre a causa di una can­dela acce­sa, bru­ci­ac­chi­an­do la veste talare del sac­er­dote. Anche qui le con­seguen­ze sono state min­ime. Ma la ” mala­sorte” non ha mol­la­to. Spe­ri­amo che non acca­da ” non c’è due sen­za tre!…”