Riuscita la quinta edizione. Dalla vela al calcio, le «promesse» sul palco

Galà dello sport premi ai giovani

14/12/2003 in Attualità
Parole chiave: - - -
Di Luca Delpozzo
Sergio Zanca

Nel­l’au­di­to­ri­um del­l’Is­ti­tu­to tec­ni­co «Bat­tisti» di Salò si è svol­ta la quin­ta edi­zione del del­lo sport, tra musi­ca, danze e… bab­bine (così sono state chia­mate le due ragazze che han­no aiu­ta­to la pre­sen­ta­trice, Mad­dale­na Dami­ni, di radio Delta 2000, e l’in­ter­vis­ta­trice, Pao­la Viani). Ospi­ti d’onore Rober­to Gua­na, cen­tro­camp­ista del Bres­cia, il desen­zanese Oscar Tono­li, il «dra­go» del , tim­o­niere di Clan des Team, la bar­ca che nel cor­so del 2003 ha spopo­la­to, vin­cen­do il Gor­la e la , e il numero 1 dei diret­tori sportivi, Rober­to Cuc­chi. L’asses­sore provin­ciale Alessan­dro Sala, il sin­da­co e il respon­s­abile allo Sport Gabriele Cominot­ti han­no elo­gia­to l’at­tiv­ità svol­ta che, in molti casi, si basa sul volon­tari­a­to. Euge­nio Olli, il gen­er­al man­ag­er del Salò cal­cio, ha illus­tra­to l’inizia­ti­va benefi­ca «Vin­ci con noi la par­ti­ta del­la vita», riguardante i bam­bi­ni nati pre­mat­u­ra­mente. Poi via alla con­seg­na di targhe e medaglia. Francesca Donati, la ragazz­i­na che gio­ca a pal­lone negli Esor­di­en­ti, e spes­so inquadra lo spec­chio del­la por­ta, è sta­ta applau­di­ta per l’im­peg­no e la seri­età. Sul pal­co sono quin­di sal­i­ti Ste­fano Bolis (pri­mo bres­ciano ai cam­pi­onati ital­iani gio­vanili di pesca alla tro­ta), Andrea Truzzi (il judo­ka di 81 chili che fa parte del grup­po e recen­te­mente si è aggiu­di­ca­to il mon­di­ale mil­itare 2002 a Pechi­no, vin­cen­do in mar­zo gli asso­lu­ti), Simone Tono­li e Davide Mari­ni del­la Robur di Bar­bara­no. Per la Can­ot­tieri, Andrea Spa­da, Fabio Riz­zar­di­ni, Thomas Miti, Chiara Ori­oli (nuo­to), Gaia Scot­ti, Giu­lia Bar­bera (vela), Bar­bara Apol­lo­nio e Ste­fano Fer­rari (can­ot­tag­gio). Per la Boc­ciofi­la Bena­co Dan­cel­li, Clau­dio Masoni, che in giug­no ha vin­to il tito­lo ital­iano cat­e­go­ria C. Per il club 10»7 di atlet­i­ca, Beat­rice Bom­pieri (terza nel provin­ciale, che si dis­pu­ta su 60 metri di cor­sa, get­to del peso e salto in lun­go) e Alber­to Soffi­en­ti­ni (21“63 sui 200, bron­zo ai cam­pi­onati juniores di Gros­se­to, vinci­tore del tro­feo Lom­bar­dia e nei 100 al meet­ing di Sarzana, tra i migliori alla rasseg­na «Quat­tro motori per l’Eu­ropa» a Lione, in Fran­cia). E anco­ra: Car­lo De Paoli, numero uno di vela juniores 2003 per la classe Snipe; Erik Zan­ca e Gio­van­ni Mona­co, del cir­co­lo can­ot­tag­gio dei (ses­ti agli asso­lu­ti in doppio pesi leg­geri); i fratel­li Simona e Nico­la Rug­geri (lei gio­ca a pallavo­lo, e nel peri­o­do ’95–2003 è sta­ta tra le pro­tag­o­niste delle pro­mozioni del Vobarno, sal­i­to dal­la terza cat­e­go­ria alla serie C, ora mili­ta nel Cal­ci­na­to, lui cen­tro­camp­ista di cal­cio, cresci­u­to nel Salò e adesso al Desen­zano, dopo avere indos­sato le maglie di Gavar­do, Palaz­zo­lo, Set­tau­rense, Bedi­z­zolese, Arco); i big di Home­rus, accom­pa­g­nati da Alessan­dro Gaoso. Alla fine i riconosci­men­ti a pres­i­den­ti (Davide Apol­loni, del­la New Bas­ket, Lui­gi Fraboni del Bar­bara­no, Mau­ro Per­soni del­la Lib­er­tas Pallavo­lo) e appas­sion­ati (Luciano Dal Ben, ex pilota, Domeni­co Banalot­ti, appas­sion­a­to di moto storiche, Enri­co Corsi­ni per l’at­tiv­ità del­la scher­ma). Pec­ca­to che nes­suno si sia ricorda­to di Mat­tias Andreoli, il nuo­ta­tore che quest’an­no ha ottenu­to la quar­ta prestazione ital­iana asso­lu­ta nei 50 dor­so (25“68) e la set­ti­ma nei 50 far­fal­la (24“55). Avrebbe mer­i­ta­to un pre­mio par­ti­co­lare, con un grande applau­so per i risul­tati strepi­tosi e i 13 anni ded­i­cati allo sport (negli ulti­mi tem­pi effet­tua­va addirit­tura sei allena­men­ti set­ti­manali). In giug­no ha deciso di smet­tere, per dedi­car­si com­ple­ta­mente allo stu­dio. Il suo addio è pas­sato qua­si inosser­va­to. Elo­gia­to quan­do gareg­gia­va, otte­nen­do medaglie e titoli, dimen­ti­ca­to dal momen­to in cui ha chiu­so. Pec­ca­to. Un’oc­ca­sione persa.

Parole chiave: - - -