Nei prossimi giorni sarà espletata la gara d'appalto per la nuova piazzola di sosta delle corriere, che sorgerà a lato della ex Goitese,

Gara d’appalto per la piazzola delle corriere

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Elia Botturi

Nei prossi­mi giorni sarà esple­ta­ta la gara d’ap­pal­to per la nuo­va piaz­zo­la di sos­ta delle cor­riere, che sorg­erà a lato del­la ex Goitese, all’in­cro­cio con via Pisacane. L’im­por­to totale dei lavori da appaltare ammon­ta ad oltre 600 mil­ioni e si trat­ta solo del pri­mo dei due lot­ti attra­ver­so i quali sarà costru­i­ta la nuo­va area di servizio. Come spie­ga l’asses­sore ai lavori pub­bli­ci, Sereni, la real­iz­zazione del­l’au­tostazione avver­rà su un’area di 5000 mq, già des­ti­na­ta a tale scopo da una recente vari­ante al Piano rego­la­tore generale.Praticamente il pri­mo lot­to da 600 mil­ioni con­sen­tirà di costru­ire lo stret­to indis­pens­abile per il fun­zion­a­men­to del­la piaz­zo­la di sos­ta, con vie d’ac­ces­so e di fer­ma­ta, oltre ad una stra­da di servizio. Il com­p­lesso sarà com­ple­ta­to con per­cor­si pedonali e cicla­bili, pub­bli­ca illu­mi­nazione, seg­nalet­i­ca ver­ti­cale e oriz­zon­tale, arredo urbano e una parte di verde piantu­ma­to. Solo in un sec­on­do momen­to, e con ulte­ri­ori finanzi­a­men­ti, si potran­no creare un parcheg­gio per le auto­mo­bili, un atrio di atte­sa e i servizi igien­i­ci. La nasci­ta di ques­ta infra­strut­tura è lega­ta al nuo­vo asset­to via­bilis­ti­co che si sta lenta­mente delin­e­an­do, e che ha vis­to la pri­ma fase nel­l’aper­tu­ra del­la tan­gen­ziale e nel declas­sa­men­to del­la ex statale Goitese. In quest’ot­ti­ca una buona parte del traf­fi­co in cen­tro stori­co, com­pre­so il tran­si­to delle cor­riere, sarà dirot­ta­to sul­la ormai vec­chia cir­con­va­l­lazione, che sarà dota­ta di e attra­ver­sa­men­ti pedonali. I pull­man avran­no in futuro come pun­to di rifer­i­men­to la piaz­zo­la di via Pisacane, e non più piaz­za San Lui­gi, con un col­lega­men­to al cen­tro attra­ver­so l’area Desenzani.

Parole chiave: