Il consorzio di tutela dei vini tipici torna in scena con una nuova manifestazione. Sabato e domenica cantine aperte con assaggi, mostre e spettacoli

Garda classico coi Profumi di mosto

09/10/2002 in Manifestazioni
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
Valtenesi

Il Con­sorzio di tutela dei vini del Gar­da Clas­si­co tor­na in sce­na con una nuo­va man­i­fes­tazione che pun­ta a riv­i­tal­iz­zare il pro­fi­lo del com­par­to pro­dut­ti­vo dopo una sta­gione che ha pre­oc­cu­pa­to i pro­dut­tori: l’inizia­ti­va si con­figu­ra come un vero e pro­prio invi­to per un week­end di fine alla scop­er­ta dei vini e delle can­tine del Gar­da. L’inizia­ti­va, denom­i­na­ta «Pro­fu­mi di Mosto», è in cal­en­dario per saba­to 12 e domeni­ca 13 otto­bre, e pun­ta ad offrire al popo­lo degli eno­tur­isti, così come agli appas­sion­ati e ai sem­pli­ci curiosi, l’oc­ca­sione di vis­itare per due giorni le can­tine che aderi­ran­no all’inizia­ti­va. «Per noi pro­dut­tori il carat­tere dom­i­nante del­la man­i­fes­tazione sarà soprat­tut­to il piacere di ospitare i con­suma­tori nelle nos­tre aziende — ha det­to il pres­i­dente del Gar­da Clas­si­co, Diego Pasi­ni, pre­sen­tan­do l’inizia­ti­va -. L’idea è anche quel­la di offrire l’oc­ca­sione per la scop­er­ta di un altro Gar­da, quel­lo dom­i­na­to dai pro­fu­mi e dai col­ori affasci­nan­ti del­l’au­tun­no, con un pro­gram­ma fit­to di inizia­tive tese ad incen­ti­vare la conoscen­za del­l’ec­cel­len­za pro­dut­ti­va rag­giun­ta dalle can­tine del Gar­da Clas­si­co». L’ac­ces­so alle aziende sarà com­ple­ta­mente gra­tu­ito: i pro­dut­tori accoglier­an­no i vis­i­ta­tori per entrambe le gior­nate, illus­tran­do lo sta­to del ciclo pro­dut­ti­vo, invi­tan­do alla scop­er­ta dei pro­fu­mi (ed anche del gus­to) dei mosti in fer­men­tazione ed offren­do in degus­tazione i pro­pri vini in abbina­men­to con i del ter­ri­to­rio. Ogni can­ti­na diven­terà inoltre un vero e pro­prio pal­cosceni­co, orga­niz­zan­do even­ti di carat­tere cul­tur­ale e di spet­ta­co­lo: con­cer­ti, mostre, rap­p­re­sen­tazioni teatrali. Ai vis­i­ta­tori più assidui i pro­dut­tori offriran­no anche una bot­tiglia di Gar­da Clas­si­co ogni quat­tro aziende vis­i­tate. L’am­bizione del Gar­da Clas­si­co è quel­la di fare di «Pro­fu­mi di Mosto» un appun­ta­men­to impor­tante nel cal­en­dario annuale delle man­i­fes­tazioni consortili.

Parole chiave: - -