La Bandiera del lago. Questa sera gara a Lazise. Sfilata degli equipaggi nelle vie del centro prima della gara

Garda e Bardolino sfidano le due bisse di Peschiera

20/07/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Lazise

Spet­ta­co­lo di bisse ques­ta sera. I diciot­to armi in rap­p­re­sen­tan­za di undi­ci cir­coli remieri scen­dono in acqua in not­tur­na per la quar­ta pro­va del cam­pi­ona­to delle bisse del Gar­da. Una sfi­da itin­er­ante che appro­da sul­lo spec­chio d’acqua prospi­cente il lun­go­la­go Mar­coni, dopo essere sta­ta aper­ta il mese scor­so a Desen­zano, aver toc­ca­to Gar­da e poi emi­gra­ta sul lago d’Iseo la set­ti­mana scor­sa. Un con­fron­to tra regatan­ti dal­la rema­ta alla vene­ta (in pie­di) bres­ciani e verone­si e quest’ultimi che fino a questo momen­to han­no fat­to la parte del leone, tan­to da monop­o­liz­zare la clas­si­fi­ca soprat­tut­to nel­la bat­te­ria degli equipag­gi d’élite. Battaglia all’ultima pala­ta tra il quar­tet­to di Gar­da, e di Ichtya e Aril­i­ca entrambe barche di Peschiera. Tro­fei però, come la 2002, che ver­ran­no asseg­nati nel­la gara finale di Salò (10 agos­to) sen­za però ten­er con­to delle posizioni nel­la clas­si­fi­ca gen­erale. Deci­sione ques­ta che non sem­bra trovare d’accordo i rema­tori in quan­to può suc­cedere che il van­tag­gio acquisi­to nel cor­so dell’intero cam­pi­ona­to ven­ga annul­la­to per un banale inci­dente come l’indisposizione di un regatante nel­la gara finale. Rego­la­men­to però inf­lessibile e solo con una mod­i­fi­ca si potrà tornare al pas­sato quan­to il mas­si­mo tro­feo remiero del­la Com­mu­ni­tas Bona­cen­sis veni­va asseg­na­to alla bar­ca che chi­ude­va l’intero tour remiero con total­iz­za­to il miglior pun­teg­gio. Ma anche altri prob­le­mi stan­no cre­an­do malu­more all’interno del­la carovana remiera e tra questi la minore vis­i­bil­ità sui media, del­la man­i­fes­tazione, rispet­to al pas­sato. Tor­nan­do invece alla rega­ta di ques­ta sera nel­la bat­te­ria dei for­ti, quel­la che scen­derà in acqua a con­clu­sione del­la ser­a­ta remiera e quin­di la più atte­sa dai fan, sarà una sfi­da tut­ta da seguire in quan­to si affron­ter­an­no i migliori voga­tori del­la sta­gione. Gar­da, la bis­sa con all’attivo le prime tre prove, schiera il quar­tet­to di pun­ta dell’intero grup­po bisse: Mat­teo Pinci­ni, Michela Berton­cel­li, Fer­di­nan­do Sala e Alber­to Malfer; la bis­sa Bar­dolino Bruno e Francesco Maf­fez­zoli, Sil­vano Dell’Agnola e Mau­ro Faraoni insieme da diver­si cam­pi­onati. L’associazione remiera di Peschiera è pre­sente con due equipag­gi: Pao­lo Tac­coni, Luca Calde­na e i Maz­zure­ga Osval­do e Ste­fano (padre e figlio) su Ichtya, men­tre Aril­i­ca vede ai remi i fratael­li Fran­co e Alber­to Cal­dana, Dev­id Brus­co e Umber­to Broglia. Com­ple­tano la bat­te­ria Portesina di Portese men­tre ci sarà bisog­no del sorteg­gio tra Clu­san­i­na e Fos­ca­ri­na per il ses­to pos­to. Man­i­fes­tazione che scat­terà alle 20.30 con la sfi­la­ta degli equipag­gi per le vie di Lazise e con in acqua in suc­ces­sione i diciot­to remi sud­di­visi in tre batterie.

Parole chiave: