L'anteprima del con il «Marco Marzola Trio»

Garda Jazz Festival al via

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Spet­ta al «Mar­co Mar­zo­la Trio» e ad un omag­gio ai gran­di maestri del jazz – da Duke Elling­ton a Bil­ly Stray­horn, da Miles Davis a Thelo­nious Monk – aprire l’undices­i­ma edi­zione del Gar­da Jazz Fes­ti­val:  giovedì 23 giug­no al Caf­fè Cas­inò di Arco il con­cer­to d’anteprima è nel­l’àm­bito dei Jazz Cafè, cartel­lone col­lat­erale di con­cer­ti che si ten­gono nei locali dell’Alto Gar­da e i cui pro­tag­o­nisti sono gio­vani e pro­fes­sion­isti del jazz cui è richiesto portare una boc­ca­ta di fres­chez­za nelle ser­ate estive, all’insegna del­la musi­ca e del diver­ti­men­to. Lo spet­ta­co­lo inizia alle ore 21.30, il trio è com­pos­to da Nino Men­ci al pianoforte, Mar­co Mar­zo­la al con­tra­b­bas­so e Diego Poz­zan alla bat­te­ria. È pro­pos­ta una cena con menù trenti­no (richi­es­ta la preno­tazione al numero 0464 512874).    Il trio ripro­pone e inter­pre­ta il peri­o­do musi­cale dal­la nasci­ta del bepop al cool, ovvero l’e­poca del grande jazz: i musicisti trasferiscono le pro­prie carat­ter­is­tiche e le pro­prie espe­rien­ze real­iz­zate con i maestri del jazz in un’ese­cuzione mai fuori dalle righe, pre­cisa e puli­ta, col­ma di atmos­fere newyorke­si d’al­tri tem­pi.   Il Gar­da Jazz Fes­ti­val, parte inte­grante di «Trenti­no Jazz», rete che col­le­ga tut­ti i più impor­tan­ti fes­ti­val jazz del­la provin­cia, è sostenu­to dall’Assessorato alla Cul­tura del­la  Provin­cia Autono­ma di Tren­to e nasce dal­la col­lab­o­razione del­la Scuo­la Musi­cale Alto Gar­da (Smag) con i Comu­ni di Arco, Drena, Nago Tor­bole, Riva del Gar­da e Ten­no.        

Parole chiave: