Da Toscolano a Bardolinobus anche di domenicaper il popolo della notte

Garda Line raddoppia

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Daniele Bonetti

Dopo il suc­ces­so del­la scor­sa estate Gar­da Line non las­cia ma rad­doppia. La lin­ea di auto­bus not­turni in servizio da Toscolano a Bar­dolino dopo aver trasporta­to durante il peri­o­do esti­vo 1045 per­sone (il servizio veni­va effet­tua­to solo nelle not­ti di ven­erdì e saba­to) quest’anno pun­ta a super­are quo­ta 2 mila passeg­geri gra­zie ad una mas­s­ic­cia cam­pagna pub­blic­i­taria e all’allargamento del servizio anche la domeni­ca notte. Di più: dal 9 giug­no al 9 set­tem­bre gli auto­bus saran­no mes­si a dis­po­sizione dall’assessorato ai trasporti del­la Provin­cia di Bres­cia che ha così aiu­ta­to la Fly Group, ideatrice dell’iniziativa che mira a ridurre al mas­si­mo la pre­sen­za di mac­chine per stra­da durante la notte cer­can­do di garan­tire ai gio­vanis­si­mi la mas­si­ma sicurezza.«Da sem­pre la sicurez­za stradale è una delle nos­tre pri­or­ità — assi­cu­ra il pres­i­dente del­la Provin­cia Alber­to Cav­al­li — : questo sis­tema dovrebbe per­me­t­tere a molti ragazzi di non uti­liz­zare l’automobile». Entu­si­as­ta anche l’assessore ai trasporti del­la Provin­cia Vale­rio Pri­gnachi che ha deciso di dare un aiu­to mag­giore alla Fly Group rispet­to allo scor­so anno. «L’anno scor­so si trat­ta­va di un pull­man a noleg­gio — ricor­da — : ques­ta vol­ta il trasporto not­turno si inserisce in un con­testo più ampio. Chissà che in futuro ques­ta lin­ea non diven­ti un pun­to fer­mo del sis­tema dei trasporti provinciali».Garda Line avrà due pun­ti di parten­za: sul­la spon­da bres­ciana del Gar­da il capo­lin­ea sarà Toscolano Mader­no, in provin­cia di Verona invece sarà Bar­dolino. In mez­zo i tredi­ci comu­ni che han­no ader­i­to all’iniziativa e tan­tis­sime fer­mate: tutte quelle di lin­ea più alcune, stu­di­ate ad hoc, per servire le mag­giori dis­coteche del Gar­da. Dal Dehor al Fura, in direzione Cas­tiglione, fino all’Art e al Male­mi che ver­rà inau­gu­ra­to domani.La pri­ma cor­sa par­tirà alle 18 men­tre l’ultima chi­ud­erà alle 5.40 del mat­ti­no: ilservizio dur­erà tut­ta la notte al cos­to di 3.50 euro sia per l’andata che per il ritorno. Il bigli­et­to con­sen­tirà uno scon­to di 3 euro sull’ingresso in dis­cote­ca. «Spe­ri­amo di super­are quo­ta 2500 — riv­ela Luca Berto­let­ti, pres­i­dente di Fly Group — . La cam­pagna pub­blic­i­taria sarà notev­ole: a bor­do dei nos­tri pull­man ver­ran­no dis­tribuite delle lat­tine di ener­gy drink a base di caf­feina che invi­tano a rin­un­cia­re all’uso di bevan­do alcoliche».Per la pri­ma vol­ta Gar­da Line ha instau­ra­to una col­lab­o­razione con la : chi dovesse pre­sen­tar­si al pull­man con un bigli­et­to del­la Nav­i­gar­da, avrà dirit­to allo scon­to di 1 euro sul tick­et di viag­gio. Domani sera Gar­da Line ver­rà pre­sen­ta­ta uffi­cial­mente al Dehor di Lona­to: da saba­to sarà al lavoro e toc­cherà ai gio­vani, cui è ind­i­riz­za­ta l’iniziativa, dimostrare che si trat­ta di un’idea vin­cente.

Parole chiave: