Garda Pro Bike “sforna” un campione nazionale di donwnhill e si prepara alla “Crono Nencini 2018”

Parole chiave:
Di Redazione

Nuo­va con­quista per l’atleta Ric­car­do Gra­mat­i­ca, sedi­cenne garde­sano, del­la soci­età lonatese Gar­da Pro Bike. Con un otti­mo tem­po (4’05”104) il gio­vane di Gargnano ha con­quis­ta­to la maglia di cam­pi­one Ital­iano di down­hill nel­la cat­e­go­ria “Allievi” 2018, lo scor­so 22 luglio sul cir­cuito Grav­i­talia a Pila (Aos­ta), in un con­testo scenografi­co spet­ta­co­lare incor­ni­ci­a­to dalle maestose Alpi del­la Valle d’Aosta.

Lan­cia­r­si in disce­sa con la moun­tain bike è lo sport prefer­i­to di Ric­car­do Gra­mat­i­ca, 16 anni com­piu­ti a giug­no, e in ques­ta dis­ci­plina si sta riv­e­lando un vero tal­en­to. «Ho inizia­to con qualche pri­ma tim­i­da disce­sa dal monte – ha rac­con­ta­to alla stam­pa – poi l’adrenalina ha pre­so il sopravven­to». Il cor­ag­gioso atle­ta ha così con­tin­u­a­to ad allenar­si e a miglio­rare la tec­ni­ca con il sosteg­no del­la soci­età Gar­da Pro Bike di Lona­to del Gar­da. Al gio­vane cam­pi­one e ai ver­ti­ci del­la Gar­da Pro Bike van­no i com­pli­men­ti dell’amministrazione comu­nale di Lona­to del Gar­da e in par­ti­co­lare dell’assessore allo Sport Rober­to Vanaria, che non man­ca di incor­ag­gia­re le inizia­tive dell’associazione, a par­tire dal­la prossi­ma edi­zione del­la “Crono Nenci­ni”, la gara ciclis­ti­ca a cronometro a cop­pie (un adul­to e un ragaz­zo), il cui rica­va­to sarà des­ti­na­to ad aiutare i malati di scle­rosi mul­ti­pla tramite l’associazione Sipec di Brescia.

La soci­età ciclis­ti­ca di Lona­to del Gar­da è oper­a­ti­va nel com­pren­so­rio garde­sano dal 2013, è pre­siedu­ta dall’ing. Cesare Mena­pace e dal vice Davide Treb­bi. È apprez­za­ta per le sue capac­ità orga­niz­za­ti­va e di far conoscere il ter­ri­to­rio e nel­lo stes­so tem­po far avvic­inare i gio­vani al mon­do del ciclis­mo in ogni sua spe­cial­ità e categoria.

Gar­da Pro Bike van­ta una squadra con cir­ca trenta atleti nel­la dis­ci­plina del down­hill che svolge numerose gare in tut­ta Italia, gui­da­ta da Gior­dano Filosi, una squadra di ama­tori che parte­ci­pano alle Gran­fon­do su stra­da e a gare di moun­tain bike. L’associazione è pro­motrice di vari even­ti sportivi tra cui l’“Hand­bike Meet­ing del Gar­da” che si tiene a mag­gio con parten­za e arri­vo da Desen­zano, la “Mad of lake” ossia l’unica gara di Urban Down­hill in Italia sul per­cor­so di Toscolano Mader­no e la pres­ti­giosa “Crono Nenci­ni”, gara ciclis­ti­ca a cronometro com­pos­ta da un adul­to e un minore che ospi­ta da sei anni, cir­ca 500 parte­ci­pan­ti in tut­to prove­ni­en­ti da varie par­ti del Bel­paese. Si trat­ta in questo caso di una sfi­da sulle colline moreniche lonate­si su un cir­cuito lonatese di 5 km, ma anche di una fes­ta per le famiglie, che si con­clude con un momen­to con­viviale e che ha sem­pre una final­ità benefi­ca. La prossi­ma edi­zione sarà in autun­no, il 21 otto­bre 2018, sem­pre con il patrocinio del Comune di Lona­to del Gar­da. Le iscrizioni si apri­ran­no a inizio agos­to fino al 18 otto­bre (sal­vo rag­giung­i­men­to antic­i­pa­to delle 250 cop­pie). Il per­cor­so par­tirà e si chi­ud­erà alla Cav­al­li­na, tran­si­tan­do per il cen­tro di Lona­to su via Piave e via Marziale Cerutti.

Parole chiave: