Iniziative sulla sponda veronese. Musica e judo a Peschiera, arte a Torri

Garda propone un grande Natale

29/11/2001 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
s.z.

E’ sta­to pre­sen­ta­to e dif­fu­so il cal­en­dario delle man­i­fes­tazioni natal­izie sul­la spon­da veronese del lago. Gar­da orga­niz­za mostre, spet­ta­coli, degus­tazioni e…gemellaggi. «L’in­no­vazione più impor­tante — ha dichiara­to il sin­da­co Davide Bendinel­li, che è pure asses­sore provin­ciale — è l’ac­cor­do rag­giun­to con alcune local­ità straniere: sul lun­go­la­go avre­mo gli stand di Inns­bruck, del­l’Is­tria, del­la cit­tad­i­na bavarese di Beil­ngries, ecc. Abbi­amo volu­to strin­gere queste col­lab­o­razioni per­ché rite­ni­amo che pos­sano arric­chire il pro­gram­ma inver­nale e dare nuo­vo impul­so alla nos­tra attiv­ità tur­is­ti­ca». Gli eser­cizi com­mer­ciali han­no ader­i­to alla stam­pa di una map­pa del paese indi­cante gli spazi espos­i­tivi. Negozi e bar si sono inoltre impeg­nati a tenere aper­to. Otto ris­toran­ti han­no ideato una serie di menù a prez­zo fis­so. Sul lun­go­la­go, ogni giorno, a par­tire dalle 18, uno stand gas­tro­nom­i­co, pro­por­rà spe­cial­ità locali. Domani 30 novem­bre sarà inau­gu­ra­ta la mostra di cristal­li Swarovs­ki. In piaz­za­le Roma si ter­rà il del bor­go. Alle 21 la com­pag­nia teatrale di Castel­rot­to pre­sen­terà la com­me­dia «Niente da dichiarare». Saba­to 1 dicem­bre ben tre inau­gu­razioni: alle 11, nel­l’an­ti­co palaz­zo Car­lot­ti, la rasseg­na di bam­bole antiche e gio­cat­toli in lat­ta; alle 11.30 il mer­ca­to dei lib­ri e la pre­sen­tazione dei mes­sag­gi di augu­rio per i bam­bi­ni del mon­do (ci saran­no i ragazzi delle scuole locali); alle 15 il nuo­vo uffi­cio tur­is­ti­co. In ser­a­ta il «Coro Wood­stock» eseguirà gospel, bal­late e brani jazz. Domeni­ca, alle 11, con­veg­no sul­lo sport garde­sano e, in par­ti­co­lare, sul­la moun­tain bike. Pao­la Pez­zo, due volte cam­pi­ones­sa olimpi­ca, pre­sen­terà il suo nuo­vo cir­cuito, inser­i­to negli itin­er­ari del monte Bal­do. In questi tre giorni saran­no dis­tribuiti i tirole­si: grap­pa, krapfen, speck e wurs­tel. Non mancherà una car­roz­za ris­torante. Inoltre si svol­gerà il mer­cati­no di Natale, e ver­rà allesti­to un Cas­inò, con tavo­lo roulette. Lunedì 3 aprirà il museo del­la gios­tra e dei mestieri antichi, oltre alla rasseg­na degli artisti di Melara. Ven­erdì la com­me­dia «Un tram che si chia­ma deside­rio», con la com­pag­nia teatrale La Ringhiera. Saba­to 8 gior­na­ta del tortel­lo di zuc­ca, con­cer­to liri­co de «I tre tenori» e breve dimostrazione di arte pirotec­ni­ca. Domeni­ca pomerig­gio cor­teo stori­co in cos­tume per le vie del cen­tro. Lunedì 10 inizierà la set­ti­mana ded­i­ca­ta all’Is­tria, con le fotografie di Ren­zo Kosi­nosic e l’e­s­po­sizione di prodot­ti gas­tro­nomi­ci. Il 13 San­ta Lucia con cioc­co­la­ta cal­da e dol­ci. Ven­erdì «Il colpo del­la stre­ga», com­pag­nia teatrale La Tab­u­la Rasa. Saba­to mat­ti­na lo spet­ta­co­lo «La mis­te­riosa sto­ria di Alibù», col mago Lin­da Blue. Domeni­ca la mostra scam­bio di schede tele­foniche. A par­tire da mart­edì 18 il coro La Roc­ca eseguirà «Le biganate», can­ti tradizion­ali. Da ven­erdì 21 week end coi prodot­ti tipi­ci del­la Val­la­ga­ri­na. Saba­to arriver­an­no le opere dei pit­tori del Po. In ser­a­ta, il recital liri­co di Ida Maria Tur­ri, un omag­gio a . Il 29 dicem­bre ver­ran­no pro­posti i piat­ti delle vec­chie osterie sug­li argi­ni del Po, con ven­di­ta di prodot­ti del­l’ar­ti­giana­to e del­la tradizione rurale. Alle 21 la Rumaro­la pre­sen­terà «Oper­azione calza­maglia». E via di questo pas­so fino alla Befana. Gli ulti­mi giorni saran­no ded­i­cati a Beil­ngries. Vedi­amo le altre local­ità. A Bar­dolino la mostra dei pre­sepi, a cura del cir­co­lo La Preon­da, all’in­ter­no del­la Barches­sa Ram­bal­di e una serie di con­cer­ti. A Mal­ce­sine il pre­sepe sul­l’Ar­il, il fiume più cor­to del mon­do (172 metri), alcu­ni spet­ta­coli teatrali e la rasseg­na delle corali. A Peschiera tan­ta musi­ca e . A Tor­ri i burat­ti­ni e la mostra sug­li inter­ven­ti di restau­ro nelle chiese. A Coster­mano la Fes­ta dei bis­cot­ti (l’8 dicem­bre), la com­mem­o­razione del dis­cobo­lo Adol­fo Con­soli­ni (il 17) e la Sagra del­l’aringa (il 24).