Un fortissimo «Peler» registrato sul lago. Numerosi gli incidenti stradali. Gran lavoro per Guardia costiera, Vigili del fuoco e carabinieri

Garda, salvataggi senza sosta

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
f.mo.

Le raf­fiche di ven­to han­no sfio­ra­to gli ottan­ta chilometri orari. Un «Pel­er» con i fioc­chi che ha cre­ato nel­la tar­da mat­ti­na­ta seri prob­le­mi a sur­fisti e a chi si trova­va sul lago in bar­ca o gom­mone. Due ore di emer­gen­za e di gran lavoro per i mezzi di soc­cor­so che han­no oper­a­to dis­tin­ta­mente dan­do pro­va di grande col­lab­o­razione. Impeg­nati i mari­nai del­la che han­no base al por­to di Bogli­a­co, i di Gargnano, Desen­zano e di Salò e i vig­ili del fuo­co di e di Salò. Il piano-sicurez­za stu­di­a­to dal­la Prefet­tura ha fat­to sì che non più di due imbar­cazioni fos­sero impeg­nate nel­la stes­sa emer­gen­za al fine di pot­er inter­venire cel­er­mente in posti diver­si. Tra mez­zo­giorno e le 14 è sta­to un cor­rere di motovedette dato il gran numero di seg­nalazioni giunte alle cen­trali di inter­ven­to o al «1530» il numero da com­porre 24 ore su 24 se si è in dif­fi­coltà sul lago di Gar­da. Alla fine gran lavoro, ma tut­ti in sal­vo men­tre sul Benà­co il ven­to con­tin­u­a­va a sof­fi­are forte e l’acqua era pet­ti­na­ta dal ven­to. Il pri­mo allarme poco pri­ma delle 13 con la seg­nalazione di un sur­fista in dif­fi­coltà tra Castel­let­to di Bren­zone e Pai, inter­ven­to di e vig­ili di con sal­vatag­gio di un tedesco di 46 anni che a fat­i­ca è sta­to ripor­ta­to a riva. Alle 13.18 altro sur­fista in dif­fi­coltà all’altezza dell’Isola dei Conigli, ma quan­do i vig­ili del fuo­co di Salò sono inter­venu­ti l’uomo era scom­par­so. Le ricerche sono pros­e­gui­te a ter­ra, ma nel frat­tem­po l’uomo ave­va rag­giun­to la riva da solo. Mezz’ora dopo allarme per un gom­mone alla deri­va a Bar­dolino e per una bar­ca in dif­fi­coltà che ave­va dis­al­ber­a­to. Inter­ven­to dei pom­pieri di Bar­dolino e dei cara­binieri di Desen­zano per rimorchiare i naufraghi. Alle 13.52 la motovedet­ta di Gargnano ha recu­per­a­to un sur­fista in dif­fi­coltà e alle 14.40 inter­ven­to per una bar­ca alla deri­va che ave­va mol­la­to gli ormeg­gi. Final­mente alle 15 il rien­tro dei natan­ti. In mat­ti­na­ta, prob­le­mi su molte strade e sot­topas­sag­gi a causa del­la piog­gia bat­tente con allaga­men­ti e numerosi pic­coli inci­den­ti un po’ in tut­ta la provin­cia e dan­ni di poco conto.

Parole chiave:

Commenti

commenti