Debutta stasera «Per Sirmione» nella sala di piazza Virgilio: «Candidati senza bandiera»

Garlaschi presenta la squadra

06/05/2004 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Ora ha anche un nome la lista civi­ca gui­da­ta da Donatel­la Gar­laschi che si con­fron­terà il 12 e 13 giug­no con la mag­gio­ran­za di cen­trode­stra uscente capeg­gia­ta da Mau­r­izio Fer­rari. «Per Sirmione» debut­terà in pub­bli­co, come già pre­an­nun­ci­a­to da Bres­ciaog­gi, ques­ta sera alle 21 nel­l’ex sala con­sil­iare del Comune in piaz­za Vir­gilio. A fian­co del­la Gar­laschi ci sarà nat­u­ral­mente l’in­tera squadra che ten­terà di met­ter­si alla gui­da polit­i­ca ed ammin­is­tra­ti­va di Sirmione con un «pro­gram­ma demo­c­ra­ti­co e lin­eare». «Alla lista aderiscono per­sone apparte­nen­ti ad asso­ci­azioni demo­c­ra­tiche, antifas­ciste e grup­pi politi­ci del­l’ar­co cos­ti­tuzionale, lista che è vera alter­na­ti­va all’at­tuale ammin­is­trazione. Nel­la fase di indi­cazione delle linee pro­gram­matiche — osser­vano i pro­mo­tori del­la lista — han­no parte­ci­pa­to agli incon­tri anche i seg­re­tari di vari par­ti­ti ed han­no con­di­vi­so l’idea di andare oltre l’ap­parte­nen­za ad uno schiera­men­to politi­co. Per ques­ta ragione i can­di­dati non saran­no espres­sione di questo o quel par­ti­to tradizionale ma por­ta­tori di pro­pri ide­ali. Le moti­vazioni per cui la lista del gat­to (Rifon­dazione comu­nista) e la Lega Nord del sen­a­tore Wilde non han­no ader­i­to al prog­et­to sono sostanzial­mente che i leader locali han­no pos­to ques­tioni di polit­i­ca nazionale e di can­di­da­ture alla base di pos­si­bili accor­di, men­tre la lista ’Per Sirmione’ ha come obi­et­ti­vo un pro­gram­ma con­di­vi­so, nec­es­sario pri­ma di tut­to alla nos­tra cit­tad­i­na». Sono in pro­gram­ma incon­tri con i cit­ta­di­ni e con le asso­ci­azioni di categoria.