Gemellaggio d’acqua a Bardolino

Parole chiave: -
Di Redazione

Rice­vu­ti in munici­pio a Bar­dolino (Vr) gli stu­den­ti di Red­nitzhem­bach, gemel­lati con i pari età dell’istituto sco­las­ti­co “Fal­cone-Borselli­no”.

I ragazzi, poco meno di una venti­na, sono sta­ti ospi­tati per tre giorni in casa delle famiglie degli alun­ni ital­iani che il prossi­mo anno ricam­bier­an­no la visi­ta nel cen­tro tedesco alla porte di Norim­ber­ga. In questo breve las­so di tem­po han­no vis­i­ta­to Bar­dolino, Sirmione e Verona oltre a svol­gere alcune attiv­ità in aula con il coor­di­na­men­to degli inseg­nan­ti delle due scuole.

Bardolino gemellaggio

Nel salutare l’Amministrazione comu­nale la col­orata pat­tuglia di Red­nitzhem­bach ha con­seg­na­to all’assessore alla cul­tura una bot­tiglia di plas­ti­ca con­te­nente del­l’ac­qua del fiume del­la pro­pria cit­tad­i­na con l’invito, accetta­to, di ver­sar­la nel Lago di Gar­da. La stes­sa bot­tiglia è sta­ta riem­pi­ta d’ac­qua del Bena­co da ver­sare a Red­nitzhem­bach per un nuo­vo sim­bol­i­co fir­ma­to con l’acqua. Ai ragazzi tedeschi è sta­to dona­ta una chi­avet­ta usb seri­grafa­ta con lo stes­sa del Comune di Bar­dolino.

Parole chiave: -