Gienne Dicembre 2017

Per il nono anno con­sec­u­ti­vo ci ritro­vi­amo a portare nelle case dei garde­sani i migliori auguri di un felice e pros­pero anno nuo­vo. Ognuno di noi avrà da trarre i bilan­ci, obbli­ga­tori di ogni fine anno, ci saran­no reso­con­ti più o meno pos­i­tivi, ogni anno por­ta con sé aspet­ti buoni, altri insod­dis­facen­ti e sper­anze da affi­dare all’anno che verrà.
Noi di GN pos­si­amo dire di essere sod­dis­fat­ti di quel­lo che abbi­amo fat­to in questo nono anno di pre­sen­za. Pote­va essere migliore? O pote­va essere peg­giore? Va bene così, con i suoi alti e bassi chi­u­di­amo questo 2017 nel­la con­sapev­olez­za di essere sta­ti a fian­co di tut­ti voi, cari let­tori, riscuo­ten­do i vostri apprez­za­men­ti e, qualche vol­ta, anche le critiche “per­ché avete mes­so questo?” o “per­ché non avete scrit­to di quell’altro” e “per­ché le poe­sie non han­no le traduzioni?E E via dicen­do. Ma le richi­este dei nos­tri gior­nali pres­so le numerose edi­cole che ci ospi­tano ci fan­no credere e pen­sare di aver fat­to una buona cosa. Con dicem­bre chi­u­di­amo anche i nove anni di pre­sen­za sul ter­ri­to­rio, nove anni che ci han­no vis­to crescere in qual­ità e in con­tenu­ti, preparan­do­ci a fes­teggia­re l’inizio del dec­i­mo anno. Mi sem­bra ieri quan­do pres­so la nos­tra sede pren­de­va vita la redazione di un men­sile che, pur aven­do delle idee abbas­tan­za chiare, avrebbe dovu­to svilup­par­si stra­da facen­do. Di cer­to su queste pagine non avreb­bero mai dovu­to pas­sare tem­atiche a sfon­do politi­co, niente cam­pagne elet­torali (con perdite eco­nomiche impor­tan­ti), invece mi inter­es­sa­va e ci inter­es­sare par­lare del ter­ri­to­rio e dei suoi con­tenu­ti. Abbi­amo dato spazio a con­cor­si di pit­tura che han­no vis­to la parte­ci­pazione di molti artisti e con loro i pres­i­den­ti del con­cor­so, l’onorario e l’esperto .
Per noi era, e lo è anco­ra, impor­tante portare avan­ti quel­la “cul­tura del ter­ri­to­rio” che anche con rac­con­ti e sto­rie legate alla vita garde­sana han­no dato spazio a sto­rie e situ­azioni che ben dif­fi­cil­mente avreb­bero potu­to trovare spazi adeguati su quo­tid­i­ani o set­ti­manali. Ne siamo fieri e con­tin­uer­e­mo su ques­ta strada.
Un doveroso ringrazi­a­men­to quin­di a tut­ti i nos­tri col­lab­o­ra­tori “volon­tari” e di redazione, ai nos­tri ami­ci sosten­i­tori (spon­sor) e, soprat­tut­to a voi lettori.
Un ringrazi­a­men­to e un augu­rio di cuore per le prossime fes­tiv­ità e un arrived­er­ci all’anno prossi­mo, il dec­i­mo del­la nos­tra era “Gn”!

Gien­ne-Dicem­bre-2017


Tutti i PDF di Gienne - Anche sul Canale Telegram