Gienne Maggio 2022

Forza, avanti tutta!

E questo per usare un ter­mine navale che ben si addice al peri­o­do pasquale, inte­so come pro­va gen­erale per l’imminente sta­gione tur­is­ti­ca 2022.
Come dice­vo su queste righe, ma lo si dice da decen­ni sulle sponde garde­sane, il peri­o­do vacanziero lega­to alle fes­tiv­ità pasquali risul­ta essere un vero e pro­prio ter­mometro per la sta­gione tur­is­ti­ca che ne seguirà. E se tan­to mi da tan­to l’exploit avu­to e da tut­ti riconosci­u­to sulle sponde del più grande e bel lago nazionale, las­cia ben sper­are per una pos­i­ti­va e sospi­ra­ta sta­gione estiva.
Bene, benis­si­mo, per tutte le attiv­ità legate al set­tore vacanziero che por­tano econo­mia a tut­ti i set­tori pre­sen­ti sul Garda.
Cer­to, visti i tem­pi che cor­rono, pri­ma con la pan­demia, non anco­ra debel­la­ta ma cir­co­scrit­ta e ora con gli even­ti bel­li­ci a noi par­ti­co­lar­mente vici­ni e dall’evoluzione incer­ta, nuove e vec­chie dif­fi­coltà e incertezze accom­pa­g­n­er­an­no l’estate 2022.
Insom­ma, vis­to che par­liamo di lago di Gar­da, las­ci­amo che i numerosi ven­ti che spi­ra­no nel­la sua area da tut­ti i lati ries­cano a spaz­zare via neg­a­tiv­ità e pes­simis­mi fino­ra reg­nan­ti las­cian­do spazio al bel tem­po ed alla positività.
Ne abbi­amo bisog­no tut­ti, oper­a­tori e tur­isti, madre natu­ra ci ha baci­a­to in fronte rega­lan­do­ci queste mer­av­iglie che ci cir­con­dano con­div­i­den­dole con chi vor­rà trascorre nelle nos­tre local­ità gior­nate splen­dide e mer­av­igliose nel rispet­to del­la natu­ra e del­la buona educazione.
Ad majora!

Scar­i­ca il PDF

161° Gien­ne — Mag­gio 2022


Tutti i PDF di Gienne - Anche sul Canale Telegram