Ottobre 2014

Gienne_Ottobre_2014Mi sono reso con­to, pre­sen­zian­do alla ser­a­ta inau­gu­rale per le cel­e­brazioni del 450° anniver­sario del­la fon­dazione dell’, che il nos­tro lago non può essere con­sid­er­a­to uni­ca­mente, o preva­len­te­mente, come baci­no tur­is­ti­co ris­er­va­to all’industria del forestiero. Le oltre 600 per­sone in sala, e le cir­ca 200 rimaste fuori, han­no fat­to capire di cer­to non solo a me che il Gar­da è uno scrig­no seg­re­to di cul­tura tut­to da scoprire.

Cre­do che mai si sia vis­to, in una ser­a­ta pub­bli­ca preg­na di temi cul­tur­ali, una così grande affluen­za di pub­bli­co. L’Ateneo di Salò, mi si dice, non con­ta più di una cinquan­ti­na di soci e nem­meno tut­ti pre­sen­ti! Cer­to, il rela­tore d’eccezione era quel Philippe Dav­e­rio, conosci­u­to gra­zie alle sue pre­sen­ze tele­vi­sive e di cui par­liamo nelle pagine interne a questo numero. Alla gente pre­sente quel­lo che più inter­es­sa­va era la sto­ria ultra­cen­te­nar­ia del­la più longe­va isti­tuzione cul­tur­ale dell’intera area garde­sana anco­ra piena di attività.

Il Gar­da, scrig­no di cul­tura, dunque. Realtà che forse nem­meno immag­ini­amo esis­tano, ma che som­mate fan­no pen­sare a un immen­so pat­ri­mo­nio stori­co, cul­tur­ale, sci­en­tifi­co e spes­so uni­co per le sue rarità.

A Lona­to del Gar­da, ad esem­pio, abbi­amo l’immensa bib­liote­ca del­la con tut­to quel­lo che può offrire, Salò ha l’Ateneo, Gar­done Riv­iera il , Riva del Gar­da con il suo Mag, Peschiera con i suoi stori­ci cimeli, Cas­tiglione con il suo Museo del­la Croce Rossa ric­co di sto­ria scrit­ta con il sangue, Desen­zano il Museo Ram­bot­ti e la vil­la romana. E questo è solo un pic­co­lo excur­sus sulle realtà e poten­zial­ità cul­tur­ali pre­sen­ti sul Gar­da, e sconosciute ai più. Apri­amo quin­di il più pos­si­bile le porte del­la cul­tura al mon­do del tur­is­mo per­ché pos­sa risco­prire e ancor più apprez­zare i nos­tri luoghi.

Lui­gi Del Pozzo

Gienne_Ottobre_2014_Web


Tutti i PDF di Gienne - Anche sul Canale Telegram