Settembre 2013

Gienne_Settembre_2013Sono stu­fo. Non pas­sa giorno o min­u­to che qual­cuno abbia da lamen­tar­si di qual­cosa, e per­ché piove “pro­prio adesso!” e per­ché “fa trop­po cal­do”, e per­ché “c’è la coda allo sportel­lo”, e per­ché “c’è la crisi”… Bas­ta! Non se ne può più, tut­ti si lamen­tano, tut­ti sono incavolati, pochi sono feli­ci molti pen­sano agli affari altrui…e non ai propri.

Per for­tu­na che almeno per un paio di mesi qui sul Gar­da tut­ti han­no avu­to qual­cosa da fare e, alla fine, tut­ti saran­no feli­ci e con­tenti. Allo­ra mi doman­do “per­ché tut­to questo allarmis­mo e tutte queste apprensioni?”

Las­ci­amo scor­rere il tem­po, tan­to questo scorre imman­ca­bil­mente a come la pen­si­amo o a come sia il nos­tro sta­to d’animo. È una ruo­ta e gira, gira, gira, e nes­suno la può fer­mare. E allo­ra fac­ciamo buon viso a cat­ti­va sorte, come dice­va quel tale, e rim­boc­chi­amo­ci, anco­ra una vol­ta, le maniche. Dice­vo in un mio prece­dente “ser­mone” che gli impren­di­tori garde­sani, chi più e chi meno, alcu­ni mesi orsono si lamen­ta­vano e temevano per la sta­gione tur­is­ti­ca immi­nente (per la ver­ità le sen­to da parec­chi decen­ni queste lamentele di inizio estate!). Devo ammet­tere che da tem­po non amo più pren­dere tra le mani il quo­tid­i­ano stam­pa­to, sia esso locale o nazionale, cari­co di neg­a­tiv­ità: enor­mi spazi, a mio avvi­so, alle tragedie e poche righe per gli avven­i­men­ti pos­i­tivi. Leg­go qualche tito­lo su inter­net e tan­to mi bas­ta per sapere che sul Gar­da, nel­la mag­gior parte delle local­ità tur­is­tiche, per non dire in tutte, la sta­gione sta andan­do, o è anda­ta, assai bene: come al soli­to, del resto. Allo­ra per­ché con­tin­uare, ogni anno a lamen­tar­si o a fas­cia­r­si la tes­ta pri­ma del dolore? Meglio las­cia­r­si andare a un po’ di sano ottimis­mo che non ci cos­ta nul­la, ci fa stare sicu­ra­mente un po’ meglio, fa bene a noi e a chi ci sta vicino.

Gienne_Settembre_2013_web

Ver­sione Stam­pa­bile: Gien­ne Set­tem­bre 2013



Tutti i PDF di Gienne - Anche sul Canale Telegram