Giochiamo alle App: sono tanto amate e le più famose da scaricare

12/04/2018 in Attualità, Curiosità
Parole chiave:
Di Redazione

Mondo App: perché sono tanto amate e le più famose da scaricare

Una volta si facevano le parole crociate, oggi invece si gioca alle app. Tutti hanno questi giochetti scaricati sul telefono e li utilizzano quotidianamente, facendoli usare anche ai propri figli. É un male? La verità è che no, non è un male se, come tutte le cose, non diventa un’ossessione. Se vostro figlio in una splendida giornata di sole rimane in casa a giocare con le app, anziché raggiungere i suoi compagni che stanno facendo una partita di pallone fuori in cortile, forse è bene intervenire, ma se non è così: nulla da preoccuparsi.

Le applicazioni sul telefono sono estremamente utili come intrattenimento nei momenti morti, mentre si aspetta un treno, l’autobus, il proprio turno dal medico o se vengono messe a disposizione dei bambini qualche minuto mentre aspettano che arrivi la pizza al ristorante o in colonna nel traffico. Se le vecchie parole crociate, infatti, sono scomode per essere portate in giro, il cellulare è sempre in tasca, per utilità e diletto. Alcune di queste permettono anche di sfidare i propri amici e conoscenti, instaurando un rapporto di complicità e favorendo la socializzazione.

In realtà l’app non rappresenta qualcosa di nuovo, ma un grande ritorno del videogioco in mobilità, l’ideale per intrattenersi prima che sovvenga la noia. È ovvio, tuttavia, che non vanno prese sul serio e che vanno considerate per quello che sono, quindi una forma di intrattenimento alla pari delle slot machine gratis, sempre disponibili online, anche se queste ultime sono del tutto sconsigliate ai bambini.

Le applicazioni di tendenza oggi: qualche idea su cosa scaricare

Severed

Una novità dell’ultimo periodo, una review del gioco tradizionale per console, capace di dare grandi soddisfazioni. L’app funziona benissimo e si utilizza comodamente con controllo touch preciso. Il salvataggio automatico permette di fare sessioni brevi, quindi l’applicazione è perfetta per intrattenere nelle pause. La grafica è semplice ma molto di stile e permette di passare da un livello all’altro del gioco d’avventura senza problemi, un puzzle game che si differenzia dai soliti mordi e fuggi.

Crypt of The Necrodancer Pocket Edition

Un altro gioco in cima alle classifiche di gradimento che si distingue però dalla sua versione originale. Un roguelite in cui tutti i movimenti e gli attacchi del protagonista, e così anche quelli degli avversari, avvengono a ritmo di musica. La colonna sonora in effetti è stata proprio ben scelta perché ipnotica. I comandi sono touch e di tre tipi per dare la possibilità di scelta all’utente in base alle sue esigenze.

Teeny Titans

Un gioco nato e sviluppato proprio per mobile e che prende spunto da un cartone animato: i Giovani Titani e altri personaggi della Comics. Nel gioco si devono catturare dei mostriciattoli in un contesto ironico e divertente. Il combat system è semplice, ma tuttavia con una certa complessità per i più piccoli. I personaggi sono adorabili e le missioni da affrontare sono quelle con cui si perde la cognizione del tempo.

Prune

Non nuovissimo, ma ancora tra i preferiti per il 2018, questo gioco è un puzzle game semplice, con musiche semplici. Lo scopo del gioco è quello di fare fiorire una pianta, accaparrandosi gli elementi necessari grazie a una serie di prove da affrontare. Mano a mano che si superano i livelli, la difficoltà dei rompicapo aumenta.

Swipe Light

Una novità 2018 sviluppata da due giovanissimi italiani e di grande successo, nonostante la semplicità. L’app è facilmente utilizzabile con il touch, anche dai più piccoli, e permette di elevare il livello di attenzione. Le musiche sono accattivanti e si vede che sono state scelte con attenzione.

Parole chiave:

Commenti

commenti