Gioco della roulette online: la nostra guida

23/04/2020 in Attualità
Parole chiave:
Di Redazione

La roulette è un gio­co larga­mente conosci­u­to in tut­to il mon­do. Per quan­to sem­plice, però, anch’esso può con­sen­tire deter­mi­nate strate­gie. La roulette si basa su una delle più antiche cre­den­ze del mon­do: il potere del cer­chio. Non si conoscono le pre­cise orig­i­ni di questo gio­co e oggi se ne indi­vid­u­ano vari tipi: quel­la inglese, amer­i­cana e francese. In teo­ria basterebbe scegliere un numero o una com­bi­nazione, con i col­ori rosso e nero, puntare e atten­dere che la ruo­ta smet­ta di girare per vedere su quale numero si appog­gerà la pal­li­na. Persi­no i media, però, rac­con­tano di sto­rie di vincite molto orig­i­nali, oltre che ric­chissime. Esistono diver­si tipi di pun­ta­ta, che ten­gono anche con­to dell’eventuale tan­to vocif­er­a­to van­tag­gio del­la casa. Chi non gio­ca d’intuito, però, può comunque cer­care di entrare anco­ra di più nell’anima del gio­co. Inter­es­sante, ad esem­pio, è la pun­ta­ta Fibonac­ci, che con­siste nell’indicare un numero che sia sem­pre la som­ma dei due sui quali si è pun­ta­to prece­den­te­mente. Per capire e sfruttare dei meto­di per la roulette, però, è impor­tante conoscere pri­ma le carat­ter­is­tiche prin­ci­pali del gioco.

Nel tavo­lo inglese non è pre­sente la strate­gia “en prison”, forse la più conosci­u­ta: in caso di pun­ta­ta even mon­ey, ossia 1 a 1, nell’eventualità di usci­ta del­lo 0 la pos­ta del gio­care rimane sul tap­peto verde fino al giro suc­ces­si­vo e poi in caso di vit­to­ria si ripren­dono entrambe le pun­tate, altri­men­ti si perde tut­to. Il tavo­lo del­la roulette Amer­i­cana è comunque quel­lo prefer­i­to dalle case da gio­co, sia reali sia online, per via del doppio 0, che riduce le pos­si­bil­ità di vinci­ta per il gio­ca­tore. La roulette francese, invece, si dif­feren­zia per altri motivi: il van­tag­gio del­la casa o del ban­co diminuisce da 5,26% a 2,70% e i croupi­er posizio­nano la mag­gio­ran­za delle fich­es allun­gan­do i tem­pi di gio­co. Nel­la roulette online, ad essere molto comu­ni sono le strate­gie 1–18 e del­la Terza Dozzi­na, che insieme con­sentono di coprire una gran quan­tità di numeri in un giro. In par­ti­co­lare con la tec­ni­ca 1–18 si coprono con un get­tone tut­ti i numeri da 1 a 18 e con la terza dozzi­na si coprono i numeri tra il 25 e il 36, esclu­den­do solo 0, 00, 19, 20, 21, 22, 23 e 24. In questo modo si vin­cono 2 get­toni in caso di usci­ta di uno dei numeri. Il gio­ca­tore si ritro­va quin­di con 30 oppor­tu­nità di vin­cere con­tro le 8 di perdere in ogni pun­ta­ta. Il meto­do del­la Nas­sa per la roulette francese, invece, si effet­tua pun­tan­do 5 fich­es che van­no a coprire 8 numeri vici­ni del­lo 0: 1 get­tone sul 19 e sul 26 e 1 get­tone sui cav­al­li 0–3, 12–15 e 32–35. Si vin­cono 31 pezzi cen­tran­do il numero pieno e 13 pezzi in caso di usci­ta di un cav­al­lo. La prob­a­bil­ità di vinci­ta è del 21,6 %.

A riv­e­lar­si curiosa è anche la strate­gia delle colonne, per attuare la quale serve sud­di­videre in 9 colonne i numeri da 1 a 36, così da coprire tut­ti i numeri ad eccezione del­lo 0 (ad esem­pio, una colon­na può essere com­pos­ta da 1–10-19–28, la sec­on­da da 2–11-20–29 ecc ecc. Quan­do usci­ran­no 3 numeri di una colon­na ver­ti­cale si pun­terà 1 pez­zo su ognuno dei 4 numeri del­la stes­sa colon­na fino alla vinci­ta, oppure per 9 colpi. In caso di vinci­ta entro il 9° colpo si recu­per­ereb­bero le perdite prece­den­ti. In caso di più par­tite perse si può pas­sare a puntare non oltre 2 pezzi per par­ti­ta. Insom­ma, gli appas­sion­ati di matem­at­i­ca potran­no trovare sem­pre nuove soluzioni per ren­dere entu­si­as­mante il gio­co e for­mu­la­re tan­ti sce­nari utili per vincere.

Parole chiave: