Giordano Bruno Guerri riconfermato, per il terzo mandato, alla presidenza del Vittoriale degli Italiani

25/11/2016 in Attualità
Di Luigi Del Pozzo

è sta­to ricon­fer­ma­to Pres­i­dente del dal Con­siglio di Ammin­is­trazione che, rin­no­va­to per l’occasione, ha approva­to e rat­i­fi­ca­to la scelta del Min­istro dei Beni e del­la Attiv­ità Cul­tur­ali e del Tur­is­mo Dario Franceschini.


Per i prossi­mi cinque anni Guer­ri potrà pros­eguire il grande lavoro di con­ser­vazione, rin­no­va­men­to e comu­ni­cazione del com­p­lesso mon­u­men­tale dan­nun­ziano, inizia­to all’inizio del­la suo pri­mo manda­to nel 2008.

Dopo due des­ig­nazioni da parte di min­istri del cen­trode­stra, la terza da parte di un min­istro di cen­trosin­is­tra mi ono­ra e mi fa ben sper­are che l’I­talia si avvii a diventare un Paese dove ven­gono riconosciu­ti   i mer­i­ti”, com­men­ta così la nom­i­na Gior­dano Bruno Guerri.

Con la Pres­i­den­za Guer­ri il Vit­to­ri­ale degli Ital­iani si è arric­chi­to di nuovi alles­ti­men­ti, come il d’Annunzio Seg­re­to e il Museo d’Annunzio Eroe. E anco­ra è diven­ta­to un vero e pro­prio museo en plein air, gra­zie alle opere d’arte donate da gran­dis­si­mi artisti ital­iani e inter­nazion­ali che Guer­ri ha saputo coin­vol­gere: il Cav­al­lo blu di Mim­mo Pal­adi­no, l’Obelisco di Arnal­do Pomodoro, la scul­tura STAR di Jacques Vil­leglé, gli Angeli di Ugo Riva, il San Sebas­tiano del­lo scul­tore Ettore Gre­co e l’installazione di cani di Velas­co Vitali, solo per citarne alcu­ni. Ma non solo questo, dopo la vit­to­ria nel 2012 del pre­mio “Par­co più Bel­lo d’Italia”, dal 2013 dopo decen­ni di abban­dono e impor­tan­ti lavori di restau­ro sono sta­ti ria­per­ti al pub­bli­co il Laghet­to delle Danze; i rivi del­l’Ac­qua Paz­za e del­l’Ac­qua Savia, l’Arengo e il Canile. Altre nuove aper­ture sono quelle del Laghet­to del Mas e del Gia­rdi­no delle Vit­to­rie. Queste inau­gu­razioni fan­no parte di un prog­et­to denom­i­na­to Ricon­quista, che prevede entro l’inizio del 2021 – cen­te­nario del Vit­to­ri­ale — l’apertura o la ria­per­tu­ra di ogni area, con nuovi servizi e nuovi spazi museali.

Dall’inizio dell’anno 2016 il gia­rdi­no è sta­to reso com­ple­ta­mente pri­vo di pes­ti­ci­di e agen­ti chimi­ci, gra­zie al prog­et­to Vit­to­ri­ale Nat­u­ral­mente. Il Vit­to­ri­ale inoltre in questi otto anni ha vis­to i pro­pri archivi arric­chir­si di alcu­ni impor­tan­tis­si­mi mano­scrit­ti e di numerosi lot­ti di doc­u­men­ti indedi­ti, diven­tan­do sem­pre più un luo­go di stu­dio e di cul­tura. Ma anche un pal­cosceni­co per gran­di even­ti: il suo anfiteatro vede esi­bir­si ogni estate, gra­zie al fes­ti­val Ten­er-a-mente, numerosi big del mon­do del­la musi­ca, del teatro e del­la dan­za: tra gli altri Pao­lo Con­te, Kei­th Jar­rett, Alessan­dro Haber, Demon Albarn, The Nation­al, Gior­gio Alber­tazzi, Francesco De Gre­gori, Lou Reed, David Byrne, Pat­ty Smith, Yann Tiersen, Ludovi­co Ein­au­di, Fran­co Bat­tia­to e Ste­fano Bollani.
Il Vit­to­ri­ale — che dal 1° gen­naio 2010 è sta­to pri­va­tiz­za­to e dunque non riceve finanzi­a­men­ti statali — dà lavoro a 43 per­sone, e ha inver­ti­to la ten­den­za a un calo di vis­i­ta­tori in atto da decen­ni. Nel 2015 il com­p­lesso dan­nun­ziano ha reg­is­tra­to oltre 212 mila vis­i­ta­tori da tut­to il mon­do: esat­ta­mente 212.768. Un con­sen­so di pub­bli­co che supera l’obiettivo pre­fis­sato dal­la Fon­dazione e che vede crescere, rispet­to al 2014, del 10% i vis­i­ta­tori del­la Prio­r­ia e del 12% quel­li del Par­co. Le proiezioni per il 2016 preve­dono un ulte­ri­ore, e più vis­toso, aumento.


gbg-marcobeckpeccoz2Negli ulti­mi sei anni la Fon­dazione ha assun­to per­son­ale e real­iz­za­to utili di bilan­cio che ven­gono investi­ti in manuten­zione, miglior­ie e acquis­to di doc­u­men­ti,  e incre­men­ta il tur­is­mo e l’economia del Gar­da, a con­fer­ma e pro­va che la cul­tura può essere davvero la nos­tra ric­chez­za. Pro­prio in ques­ta prospet­ti­va con la Pres­i­den­za Guer­ri è nata nel 2015 l’associazione Gar­daMu­sei, che con capofi­la il Vit­to­ri­ale è sta­ta capace di delin­eare la nuo­va visione di sin­er­gia pubblico/privato nel­la mer­av­igliosa zona del Garda.
Infine il Pre­mio del Vit­to­ri­ale, isti­tu­ito nel 2011, che da grande è sta­to fino­ra asseg­na­to a Erman­no Olmi, Pao­lo Con­te, Umber­to Verone­si (nel­la foto ldp), Gior­gio Alber­tazzi, Alber­to Arbasi­no, Ida Magli.

Il Con­siglio di Ammin­is­trazione nom­i­na­to dal Min­istro dei Beni e delle Attiv­ità Cul­tur­ali e del Tur­is­mo Dario Frances­chi­ni è com­pos­to dal­la dott.ssa Daniela Fugaro, dall’arch. Emilio Sal­va­tore, dal prof. Pietro Gibelli­ni, dall’arch. Ugo Sor­ag­ni, da Gior­dano Bruno Guer­ri, dal sin­da­co di Gar­done Riv­iera Andrea Cipani, dal Pres­i­dente del­la Cam­era di Com­mer­cio I.A.A. di Bres­cia Giuseppe Ambrosi e dal Seg­re­tario Regionale di Mi.B.A.C. e del Tur­is­mo per la Lom­bar­dia Mar­co Edoar­do Minoja.