È stata presentata ieri «Leggere fa bene alla testa», una iniziativa rivolta agli studenti Tra gli ospiti Lidia Ravera, Luca Doninelli e Roberto Vecchioni

Giovani, invito alla lettura

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Sergio Botta

L’an­no scor­so l’inizia­ti­va era sta­ta defini­ta sper­i­men­tale e vi ave­vano parte­ci­pa­to 2000 stu­den­ti del­la scuole medie supe­ri­ori, men­tre in ques­ta edi­zione si prevede di rad­doppi­arne il numero. Si potrebbe com­mentare così il suc­ces­so e l’in­ter­esse di «Leg­gere fa bene alla tes­ta», spazio d’in­con­tro per gio­vani let­tori, pro­moss­so dal­l’asses­so­ra­to alla Cul­tura (respon­s­abile Maria Vit­to­ria Papa) e l’Ar­cilet­tore. Dal 14 al 16 otto­bre a Desen­zano tra l’au­di­to­ri­um Celesti, le sale Vines­sa e Pel­er a palaz­zo Tode­s­chi­ni e l’oratorio Pao­lo VI si svol­gerà la rasseg­na che ha lo scopo pri­mario di appas­sion­are i gio­vani alla let­tura, offren­do loro, su una rosa di 12 lib­ri scelti, di votare quel­lo che è piaci­u­to di più. «In Italia — ha spie­ga­to l’asses­sore Papa — si priv­i­le­giano gli incon­tri con gli autori e non con i let­tori. Noi abbi­amo volu­to invece roves­cia­re i ter­mi­ni per coin­vol­gere ed invogliare gli stu­den­ti alla let­tura». «Molto si è prodot­to — è inter­venu­ta Rosaria Tenore, pres­i­dente del­l’Ar­cilet­tore — per l’in­fanzia e la pri­ma ado­lescen­za, men­tre esiste una lacu­na dopo i 15 anni. Il gio­vane è attrat­to in altre direzioni, trascu­ran­do il bene pri­mario del­la let­tura, bagaglio essen­ziale di conoscen­za, cul­tura e svilup­po di rap­por­ti sociali». C’è tut­tavia la dif­fi­coltà ad ori­en­tar­si in un deda­lo di titoli. In Italia si pub­bli­cano ogni anno cir­ca 50 mila lib­ri, di cui 11 mila di . La rasseg­na ha la fun­zione d’ind­i­riz­zo e il mer­i­to di esser­si fat­ta pro­motrice di un’inizia­ti­va pilota. «Un’es­pe­rien­za da esportare per far­la diventare di carat­tere inter­re­gionale» ha osser­va­to Rober­to Nico­let­ti, seg­re­tario di Arcilet­tore. A Desen­zano sono pre­visti incon­tri con gli autori dei romanzi prescelti da un’ap­posi­ta com­mi­sisone, com­pos­ta da rap­p­re­sen­tan­ti del Comune, Arcilet­tore, inseg­nan­ti ref­er­en­ti del­la scuo­la. Ci saran­no inoltre let­ture teatrali con attori, gui­dati da Bar­bara Pizzetti e Sil­vio Gan­delli­ni. La rasseg­na si aprirà giovedì 14 otto­bre alle ore 15.30 con la pre­mi­azione del­l’­opera vincitrice del­la scor­sa edi­zione. Gli stu­den­ti han­no vota­to come migliore libro «Tut­to in treno», casa editrice Salani di uno scrit­tore irlan­dese. La sec­on­da edi­zione di «Leg­gere fa bene alla tes­ta», muoverà quin­di i pri­mi pas­si in otto­bre per con­clud­er­si il 31 mag­gio quan­do la fas­cia di let­tori tra i 15 e 25 anni potran­no far per­venire all’Uf­fi­cio istruzione di Desen­zano le schede votate (ritirabili nelle bib­lioteche e librerie). Un ruo­lo sig­ni­fica­ti­vo lo svolge Arcilet­tore che pro­muove nei tre giorni alcu­ni lab­o­ra­tori di per­cor­si for­ma­tivi di pro­mozione alla let­tura con la parte­ci­pazione di esper­ti, edi­tori, tradut­tori, autori. Inoltre orga­niz­za il pre­mio let­ter­ario «Rac­con­tar­ci», giun­to al set­ti­mo anno, riv­olto ai gio­vani delle scuole supe­ri­ori di tut­ta Ialia. Il tema del 2004 è un rac­con­to d’amore da inviare all’Ar­cilet­tore via Per­ti­ni 27 Ron­cadelle. Pas­san­do al pro­gram­ma, prevede, dopo la procla­mazione del­l’­opera vincitrice del 2003, u na tavola roton­da dal tito­lo «La leg­gerez­za del leg­gere: scuo­la e let­tura s’in­con­tra­no» con la parte­ci­pazione di Lidia Rav­era (scrit­trice e gior­nal­ista), Gian­lu­ca Morozzi (scrit­tore), Mar­co Phili­pat (scrittore/editore); Fabio Zuc­chel­la (diret­tore del­la riv­ista Pulp). Alle 20.45 all’au­di­to­ri­um Celesti si sarà poi la pre­sen­tazione dei lavori prodot­ti dai lab­o­ra­tori comu­nali (cin­e­ma e dei let­tori). Gli altri giorni (ven­erdì e saba­to) saran­no ded­i­cati agli incon­tri con gli autori. Nel­l’or­dine Andrea Mal­labaila, Mau­r­izio Brauc­ci, Carmine Abate, Luca Doninel­li, Romo­lo Bul­garo, Pao­la Mas­tro­co­la, Mar­co Bonet­to, oltre a let­ture teatrali e proiezione di film. La rasseg­na si con­clud­erà il 16 alle ore 15.30 all’au­di­to­ri­um Celesti con Rober­to Vec­chioni, can­tau­tore e scrit­tore. L’in­gres­so alle inizia­tive è gra­tu­ito. I docen­ti, che inten­dono parte­ci­pare con le clas­si pos­sono preno­tare la parte­ci­pazione all’Uf­fi­cio istruzione di Desen­zano tel 030 9994235 fax 030 9994237 e‑mail: cdes.istruzione@onde.net

Parole chiave: