Inizia oggi il campionato italiano open al quale partecipa anche Gianni Torboli

Gli acrobatici Asso 99 solcano il Garda

28/08/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Torbole

I riflet­tori delle regate «in» sono nuo­va­mente pun­tati sul­l’Al­to Gar­da. Inizia oggi il cam­pi­ona­to ital­iano open dei veloci ed acro­bati­ci Asso 99. E’ la flot­ta più dif­fusa dei laghi d’Eu­ropa nel­l’am­bito delle numerose clas­si crociera. Ciò per via delle prestazioni stra­or­di­nar­ie del­lo scafo ideato dal desen­zanese Ettore Santarel­li. L’or­ga­niz­zazione del cam­pi­ona­to è sta­ta affi­da­ta al . Il club nau­ti­co del «pres­i­den­tis­si­mo» Fran­co San­toni ave­va già indet­to con suc­ces­so ben tre edi­zioni tri­col­ori, nel 1986, 1987 e 1996. Anche l’odier­no appun­ta­men­to avrà tale risul­ta­to. Lo attes­ta il folto grup­po dei par­ten­ti for­ma­to da cam­pi­oni di ran­go, che ren­der­an­no avvin­cen­ti le manche del­la rega­ta. Tra i con­cor­ren­ti che aspi­ra­no al podio, Luca Vale­rio, attuale deten­tore del tito­lo ital­iano. Scen­der­an­no in acqua anche i cam­pi­oni europei in car­i­ca, gui­dati da Mar­co Caverza­sio. L’ap­pun­ta­men­to ago­nis­ti­co sarà inoltre viva­ciz­za­to dal­la pre­sen­za degli skip­per di casa più quo­tati. Ci sarà il tor­bolano Sil­vio San­toni, già cam­pi­one europeo delle olimpiche Star e degli Ufo 22, che, con gli deb­iti scon­giuri (i velisti sono degli scara­man­ti­ci) ten­terà un nuo­vo suc­ces­so. A con­tendere la vit­to­ria il rivano Gian­ni Tor­boli, vinci­tore del Giro d’I­talia a vela, che sarà il tat­ti­co di «Ikemi­ba» del­lo skip­per gargnanese Car­li­no Fra­cas­soli.

Parole chiave: