Domani sera a Colà il coro di Peschiera e La chiusa di Volargne, domenica corteo Il capogruppo Brusco: «Siamo sempre pronti a dare una mano»

Gli alpini festeggiano i 50 anni

05/09/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
s.b.

Cor­re­va l’anno 1953 quan­do a Colà, alcu­ni reduci dal­la grande guer­ra fon­da­vano, in pri­mav­era, il grup­po Ana. È pas­sato mez­zo sec­o­lo e gli alpi­ni sono anco­ra vivi e attivi più che mai. Per fes­teggia­re i 50 anni di cos­ti­tuzione del grup­po le penne nere di Colà han­no orga­niz­za­to una due giorni di grande fes­ta. Domani, saba­to, ser­a­ta di cori alpi­ni nel­la chiesa par­roc­chiale: inizio alle ore 20.45 con la parte­ci­pazione del coro Ana di Peschiera del Gar­da e La Chiusa di Volargne. La ser­a­ta si con­clud­erà con una tap­pa alla far­ma­cia alpina per una buona degus­tazione di locale. Domeni­ca gli alpi­ni di Colà con gli ospi­ti dei vari grup­pi del bas­so lago, si ritro­ver­an­no alle ore 9 in via Valle alla sede delle penne nere. Da lì par­tirà la sfi­la­ta fino alla cen­trale piaz­za Don Van­ti­ni con alza bandiera, suono del silen­zio, depo­sizione di una coro­na di alloro in memo­ria di tut­ti gli alpi­ni cadu­ti. Alle ore 10.30 cel­e­brazione del­la mes­sa al cam­po da parte del par­ro­co di Colà don Ivano Cin­quet­ti. Dopo l’orazione uffi­ciale del sin­da­co Ren­zo Frances­chi­ni e il salu­to del pres­i­dente Alfon­si­no Ercole, reduce del­la recente visi­ta in Rus­sia, sarà servi­to un brin­disi a tut­ti i con­venu­ti. Alle ore 12.45 grande ran­cio sociale alla bai­ta alpina in via Valle. «È con grande orgoglio che fes­teggiamo il cinquan­tes­i­mo di fon­dazione del grup­po alpi­ni», spie­ga com­mosso il capogrup­po Clau­dio Brus­co «per­ché gli alpi­ni a Colà sono una grande realtà sociale. Siamo sem­pre pron­ti a dare una mano dove c’è bisog­no e lo spir­i­to di cor­po è vera­mente splen­di­do. Siamo in 135 oltre ad una cinquan­ti­na di “ami­ci” degli alpi­ni e la nos­tra pre­sen­za in paese è apprez­za­ta e viva. E ci sen­ti­amo molto sti­mati dal­la gente e dalle isti­tuzioni. Deb­bo ringraziare l’ex sin­da­co Gia­comi­no Scien­za per l’organizzazione del­la fes­ta del cinquan­tes­i­mo e per tutte le inizia­tive che ha intrapre­so per val­oriz­zare il grup­po e tut­ti gli alpi­ni di Colà».

Parole chiave: