Gli alunni di Bensheim a Riva del Garda

23/09/2014 in Attualità, Scuola
Parole chiave: - -
Di Luigi Del Pozzo

Una del­egazione di 18 alun­ni del­l’Altes Kur­fürstlich­es Gym­na­si­um di Ben­sheim, accom­pa­g­na­ta dai pro­pri pro­fes­sori Jochen Burhenne e Rain­er Michels e dal­la pro­fes­sores­sa Armi­da Mar­col­i­ni del liceo «Andrea Maf­fei», è sta­ta ospite del Comune di Riva del Gar­da, rice­vu­ta nel­la mat­ti­na di lunedì 22 set­tem­bre dal­l’asses­sore , nell’àmbito del­lo scam­bio cul­tur­ale da tem­po esistente con il liceo cit­tadi­no. Giun­ti in cit­tà il giorno prece­dente, i ragazzi tedeschi – tut­ti stu­den­ti di ital­iano – rimar­ran­no fino a saba­to 27 set­tem­bre, ospi­tati da famiglie di tut­to l’Al­to Garda.

Come con­sue­tu­dine, è par­ti­co­lar­mente ric­co il pro­gram­ma di attiv­ità per i gio­vani ospi­ti, tra cui spic­cano – accan­to alle lezioni di ital­iano – l’es­cur­sione sul monte (mer­coledì) e le gite-stu­dio a Venezia (giovedì) e a Verona (ven­erdì). Vale la pena ricor­dare che il è un legame sim­bol­i­co sta­bil­i­to per svilup­pare strette relazioni politiche, eco­nomiche e cul­tur­ali tra popoli diver­si, allo scopo di favorire relazioni umane e cul­tur­ali e dunque la rec­i­p­ro­ca conoscen­za e la paci­fi­ca con­viven­za. Anche per questo moti­vo i ragazzi sono ospi­ti di famiglie del pos­to, per un con­tat­to diret­to e con­cre­to con la cul­tura locale, e per un’es­pe­rien­za «viva» di conoscen­za e di scambio.

«Voi riper­cor­rete un pas­sag­gio antichissi­mo – ha det­to agli ospi­ti l’asses­sore Bol­let­tin – che è quel­lo che da tem­po immem­o­ra­bile per­cor­rono due gran­di civiltà che da sem­pre comu­ni­cano e inter­agis­cono, due mon­di diver­si ma vici­ni: quel­lo ital­iano e quel­lo del Nord Europa. Due mon­do che ora, con l’U­nione euro­pea, sono più vici­ni che mai».

Bensheim_2014.09.22_1

 

Parole chiave: - -