Il gruppo ha portato in scena «Povero Piero» di Achille Campanile. Un successo la prima uscita della rinata compagnia

Gli Amici del teatro sbancano

08/01/2006 in Teatro
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
(c.m.)

Han­no sban­ca­to il bot­tegh­i­no gli Ami­ci del teatro al loro ritorno sul­la sce­na con la com­pag­nia teatrale che ha ripreso vita dopo lunghi anni di inat­tiv­ità. L’esordio al Pala­con­gres­si di Gar­da, infat­ti, dove il grup­po com­pos­to da 20 attori e guida­to dal reg­ista Erman­no Regat­tieri ha debut­ta­to qualche tem­po fa con la com­me­dia di Achille Cam­panile Povero Piero, sono sta­ti un vero suc­ces­so. Tra il pub­bli­co non sono man­cate alcune per­son­al­ità del mon­do teatrale veronese e non solo, legate da ami­cizia agli Ami­ci del teatro, come l’attore Gel­met­ti dell’Estravagario Teatro (insieme a Regat­tieri docente per due anni ai cor­si di teatro di Cavaion), espo­nen­ti delle com­pag­nie teatrali attive nel­la zona del Gar­da e del vicenti­no, rap­p­re­sen­tan­ti del­la Fed­er­azione ital­iana teatro ama­to­ri­ale. Risate e bat­ti­mani han­no dimostra­to che il pub­bli­co ha apprez­za­to il lavoro del­la com­pag­nia nell’ironica com­me­dia sui luoghi comu­ni scrit­ta da Cam­panile negli anni Cinquan­ta, ma assai mod­er­na. Gli attori han­no dato pro­va di impeg­no e sim­pa­tia, il reg­ista Regat­tieri ha invece saputo trovare per ognuno il ruo­lo più con­ge­niale, arric­chen­do ogni bat­tuta di movi­men­ti grotteschi e spes­so esagerati al pun­to di dar vita a una mix davvero diver­tente. «Dopo tan­ti anni il sog­no si è fat­to realtà nel miglior modo pos­si­bile», ha affer­ma­to per tut­ti Igi­no Dalle Vedove, uno dei tre stori­ci com­po­nen­ti degli Ami­ci del teatro che si sono ben amal­ga­mati al resto del grup­po. «La com­me­dia è piaci­u­ta, noi ci siamo diver­ti­ti. Il grup­po è affi­ata­to e lo spir­i­to pos­i­ti­vo. Per questo vogliamo ringraziare tut­ti col­oro che han­no cre­du­to in noi, pri­mo tra tut­ti il nos­tro reg­ista Erman­no». Dopo nove mesi di prove e lunghi prepar­a­tivi per alle­stire lo spet­ta­co­lo, gli Ami­ci del teatro sono pron­ti a iniziare il nuo­vo anno por­tan­do in giro il Povero Piero e a met­tere in cantiere un nuo­vo lavoro.

Parole chiave: -