Un vigoroso centro per la Protezione Civile edifica una più vasta e funzionale casa madre

Gli angeli azzurri del Garda in «paradiso»

05/12/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Salò

Un vig­oroso cen­tro per la edi­fi­ca una più vas­ta e fun­zionale casa madre al fine di pot­er oper­are al mas­si­mo; crea anche strut­ture satel­lite nel ter­ri­to­rio valsab­bi­no e vesti­nese, per ren­dere più este­si e cap­il­lari i servizi. Si trat­ta del ben­e­mer­i­to sodal­izio , gli “angeli azzur­ri” for­ti di 250 affil­iati di col­lauda­to val­ore. Il nuo­vo cen­tro mul­ti­fun­zionale di Pro­tezione Civile sta sor­gen­do a Salò, local­ità Cunet­tone, sui 2mila metri qua­drati che il gov­er­no civi­co ha con­ces­so gratis in dirit­to di super­fi­cie, per 90 anni rin­nov­abili, gra­zie al fine di pub­bli­ca util­ità pos­to in essere dai Volon­tari del Gar­da. Il nuo­vo polo servirà da base logis­ti­ca e com­porterà una spe­sa di qua­si 800mila euro. Risul­terà di 3 piani di 800 metri qua­drati ognuno; nei pres­si sorg­erà una torre “fines­tra­ta” adibi­ta alle eserci­tazioni. La con­seg­na delle opere in vista del­l’es­tate 2003. Oper­azione di valen­za com­pren­so­ri­ale, il cui notev­ole impeg­no finanziario ver­rà affronta­to attra­ver­so mutui e inizia­tive pub­bliche di solidarietà.

Parole chiave: