Parte fra qualche settimana l’Università del Garda riservata agli over 55. Corsi avanzati su grafoanalisi, musica, informatica, immigrazione

Gli anziani tornano sui banchi

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Sara Mauroner

Anche quest’an­no gli over 55 di Desen­zano tor­nano tra i banchi di scuo­la. L’ del Gar­da, nota ormai a tut­ti come l’u­ni­ver­sità di anziani e pen­sion­ati, pro­pone infat­ti anche per il prossi­mo anno acca­d­e­mi­co nuove inizia­tive cul­tur­ali per vivere al meglio il tem­po libero. I cor­si, orga­niz­za­ti dal­l’asses­so­ra­to alla Cul­tura del comune di Desen­zano in col­lab­o­razione con alcune asso­ci­azioni locali, sono ben undi­ci e se alcu­ni sono la nat­u­rale con­tin­u­azione delle pas­sate edi­zioni, altri rap­p­re­sen­tano invece una novità. «Accan­to ai cor­si con­sol­i­dati, per ques­ta edi­zione abbi­amo pen­sato anche a dei nuovi assag­gi — spie­ga l’asses­sore Maria Vit­to­ria Papa — per l’in­for­mat­i­ca per esem­pio par­tirà un cor­so avan­za­to men­tre una serie di lezioni sarà ded­i­ca­ta al tema del­l’im­mi­grazione. Ma la vera novità di quest’an­no è il cor­so ded­i­ca­to alle erbe sel­vatiche». A par­tire da questo autun­no dunque gli ultra­c­inquantac­inquen­ni di Desen­zano e dei comu­ni lim­itrofi saran­no impeg­nati in inizia­tive cul­tur­ali che rispon­dono alla più ampia gam­ma di esi­gen­ze e pas­sioni per­son­ali. Il cal­en­dario degli incon­tri è sta­to defini­to pro­prio in questi giorni. Ecco le pro­poste: il 18 otto­bre pren­derà il via il cor­so avan­za­to di Grafoanal­isi ded­i­ca­to allo stu­dio del­la scrit­tura come proiezione del­la per­son­al­ità. Le lezioni si svol­ger­an­no in sala Pelèr a par­tire dalle 15.30 per un totale di sei incon­tri. L’as­so­ci­azione “Ami­ci del­la Musi­ca” pro­pone a par­tire dal 20 otto­bre “sto­ria del­la musi­ca”, una serie di lezioni redat­te dal­lo stu­dioso Romeo Zop­pi. Gli incon­tri si ter­ran­no in sala Pelèr a par­tire dalle 15.30. Il cor­so avan­za­to di infor­mat­i­ca è affida­to a Mar­co Rizzi­ni e par­tirà il 22 otto­bre alle 10 pres­so la Medi­ate­ca. Il 26 otto­bre inizierà a Palaz­zo Tode­s­chi­ni un ciclo di incon­tri ded­i­ca­to a «Immi­grazione e din­torni» tenu­to da Bruno Ducoli del­l’is­ti­tu­to Cen­tro Europeo di Gargnano. Per quan­to riguar­da la let­ter­atu­ra ital­iana, a par­tire dal 28 otto­bre Gior­gio Van­zo dedicherà alcune lezioni al Par­adiso dan­tesco. Dopo la pausa natal­izia, il 2005 aprirà le danze con il cor­so di pri­mo liv­el­lo in “Grafoanal­isi” che par­tirà il 10 gen­naio. I cor­si base e avan­za­ti di infor­mat­i­ca pren­der­an­no il via il 21 gen­naio sem­pre pres­so la Medi­ate­ca. Raf­fael­lo, Bot­ti­cel­li e Car­avag­gio saran­no invece pro­tag­o­nisti di alcu­ni incon­tri ded­i­cati all’arte. Il cor­so, finanzi­a­to da Sorop­ti­mist Gar­da Sud, sarà redat­to da Ric­car­do Braglia. Dopo il suc­ces­so del­lo scor­so anno, con­tin­u­ano gli incon­tri ded­i­cati alla Bib­bia che par­ti­ran­no il 14 feb­braio. Il 22 mar­zo sarà invece la vol­ta del cor­so ded­i­ca­to al cin­e­ma che affron­terà la tem­at­i­ca de «La famiglia sul grande scher­mo». E a chi­ud­ere l’an­no acca­d­e­mi­co del­l’U­ni­ver­sità del Gar­da sarà il nuo­vo cor­so ded­i­ca­to alla conoscen­za del­la tradizione erboris­ti­ca e all’u­so culi­nario e ter­apeu­ti­co delle erbe. Gli incon­tri avran­no inizio il 17 mar­zo. L’is­crizione ai cor­si inizierà lunedì 4 otto­bre e sarà ris­er­va­ta pri­or­i­tari­a­mente a per­sone res­i­den­ti a Desen­zano e che abbiano com­pi­u­to i 55 anni. La quo­ta di parte­ci­pazione varia a sec­on­da del cor­so con cifre com­p­rese tra gli 8 e i 15 euro. Per infor­mazioni e iscrizioni: Uffi­cio Servizi Cul­tur­ali — via Car­duc­ci, 7 — tel. 030 9994275.

Parole chiave: -