Una Medical Spa di lusso per curarsi.

Grand Hotel Terme di Sirmione riapre il 5 marzo

04/03/2021 in Salute termale
Di Redazione

Il con la sua Ther­mal Med­ical SPA riapre il 5 mar­zo. Il cinque stelle di , pre­mi­a­to come miglior Lux­u­ry Hot Spring Hotel in Europa agli World Lux­u­ry Hotel Awards 2020 e miglior Lux­u­ry Med­ical Spa in Europa agli World Lux­u­ry Spa Awards 2020, è pron­to ad accogliere nuo­va­mente i suoi ospi­ti in sicurez­za e con un’articolata offer­ta di pro­gram­mi salute, in un con­testo nat­u­ral­is­ti­co di eccezione: a Sirmione, sulle acque del .

Le prestazioni ter­mali ero­gate in ambito di pre­sidio san­i­tario e sec­on­do pro­to­col­li val­i­dati da anni sono riconosciute come cura­tive e accred­i­tate con SSN; nel­la Ther­mal Med­ical SPA del Grand Hotel Terme accan­to a queste sono pro­posti pro­gram­mi inte­grati di salute e benessere abil­i­tati dai ben­efi­ci dell’acqua sul­furea sal­so­bro­moiod­i­ca, dalle evi­den­ze sci­en­ti­fiche sul suo uti­liz­zo, e dal know how di un’azienda che rap­p­re­sen­ta un’eccellenza ital­iana del set­tore ter­male e dall’innovazione tecnologica.

Gli ambiti dei pro­gram­mi di pre­ven­zione, cura e riabil­i­tazione pro­posti nel­la Ther­mal Med­ica Spa si focal­iz­zano sulle prob­lem­atiche del­la pelle (come pso­ri­asi e der­mati­ti), res­pi­ra­tori (per fuma­tori e sportivi), dell’orec­chio, stress mus­co­lare e dolori osteoar­ti­co­lari (artri­ti e infi­ammazioni mus­co­lari), vas­co­lari (vas­cu­lopatie, laser per capillari).

La fisioter­apia e crenoki­ne­sit­er­apia in acqua sul­furea sono final­iz­za­ta a ripristinare l’efficienza fisi­ca, e la bal­neoter­apia riduce le infi­ammazioni, aumen­ta le difese immu­ni­tarie e aiu­ta il recu­pero fun­zionale. In ambito riabil­i­ta­ti­vo sono sta­ti imple­men­tati diver­si per­cor­si sino ad arrivare alla riabil­i­tazione a valle di inter­ven­ti orto­pe­di­ci o di tumore alla mam­mel­la e stu­diati pro­to­col­li speci­fi­ci per i malati fibromialgici.

La con­sulen­za del­la nutrizion­ista che indi­ca i piat­ti da con­sumare durante il sog­giorno e l’alimentaizone da seguire a casa, diven­ta parte inte­grante del programma.

Le con­seguen­ze delle diverse ondate di infezione da Covid-19 si fan­no sen­tire nel cor­po ma non è da esclud­ere anche l’aspetto di stress psi­cofisi­co che ne con­segue. Per rigener­are la salute e benessere indi­vid­uale il Grand Hotel Terme pro­pone pro­gram­mi di pre­ven­zione e riabil­i­tazione Covid con check-up speci­fi­ci e cure. La ter­apia ter­male è riconosci­u­ta per i suoi ben­efi­ci pre­ven­tivi, cura­tivi e riabil­i­ta­tivi nelle malat­tie croniche a liv­el­lo res­pi­ra­to­rio e car­dio­vas­co­lare ma anche del sis­tema ner­voso e osteo­mus­co­lare, patolo­gie che tan­to peso han­no avu­to e han­no nel­la pandemia.

I per­cor­si pos­sono essere inte­grati con attiv­ità indi­vid­u­ali quali mind­ful­ness, yoga e coun­sel­ing, ero­gate con pro­fes­sion­isti spe­cial­iz­za­ti e val­i­dati dal­la nos­tra direzione sci­en­tifi­co san­i­taria che aiu­tano i pazi­en­ti ad affrontare questo dif­fi­cile periodo.

A val­i­dare ulte­ri­or­mente le pro­poste del Grand Hotel Terme è l’interdisciplinarietà di Terme di Sirmione: avere il con­trib­u­to di diver­si spe­cial­isti garan­tisce un per­cor­so di cura sin­er­gi­co ed effi­cace. Bron­cop­neu­mol­o­go, otori­no­laringoia­tra, fisi­a­tra, fisioter­apista-osteopa­ta e nutrizion­ista lavo­ra­no insieme per un check up com­ple­to del­lo sta­to di salute.

, Diret­tore Gen­erale di Terme di Sirmione: “l’apertura del Grand Hotel Terme per­me­tte anche a chi non abi­ta in prossim­ità di pot­er ben­e­fi­cia­re del­la ter­apia ter­male. Offre in sicurez­za un rifu­gio in cui dedi­car­si alla salute del cor­po ma anche al benessere psichico, lon­tano dal­lo stress del­la cit­tà, in un con­testo nat­u­rale dove il pre­sidio medico è garantito.”