Organizza la Canottieri Garda di Salò

Grande festa alla Tre Velica nel golfo di Salò

01/07/2009 in Sport
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Week end ded­i­ca­to alla rega­ta sociale per eccel­len­za del­la Can­ot­tieri Gar­da, la “Tre vel­i­ca”, diven­ta­ta tap­pa del Salò Sail Ral­ly, veleg­gia­ta non com­pet­i­ti­va che vede in gara le barche ormeg­giate al por­tic­ci­o­lo salo­di­ano con alcu­ni ospi­ti del Club vic­i­nan­ti. Quest’anno è sta­ta inseri­ta anche una pro­va per le derive con clas­si­fiche a tem­pi com­pen­sati. Per il sodal­izio sporti­vo guida­to da Gior­gio Bol­la sono sta­ti due giorni di vela, gare, chi­ac­chiere e dipor­tismo, nel­lo spir­i­to del Club che van­ta ben 118 anni di vita. Le vit­to­rie, in ver­ità la gara è non com­pet­i­ti­va, è anda­ta a “Mez­zo Emble” di Stel­la nel grup­po A che ha pre­ce­du­to il bel­lis­si­mo “Mar­joel” di Cesare Fran­chi­ni. Gli altri che han­no guadag­na­to la migliore posizione sono “Cios­sa” di Lanzi (grup­po B), “Forza Sei” di Guiz­zon (grup­po C), “Hell­cat” di Alber­ti tra le barche da rega­ta. Tra le derive, in palio la “Gin Ton­ic Cup” si è impos­to il Dinghy in leg­no del diret­tore di , Mar­cel­lo Cop­po­la (pocol­ori del­la Can­ot­tieri Lau­ria di Paler­mo) davan­ti a Pietro Barz­iza (Fraglia Desen­zano) e Braschi di Salò. Dopo i diportisti (mica tan­to in ver­ità) il prossi­mo appun­ta­men­to per la Can­ot­tieri Gar­da è per la fine di luglio con il “Sail Meet­ing” ris­er­va­to alle flotte più agguer­rite dei monotipi italiani. 

Parole chiave: