Al Corcolo Vela di Gargnano

Grande festa di chiusura della Childrenwindcup

13/11/2013 in Vela
Di Luigi Del Pozzo

La sede del ha ospi­ta­to nei giorni scor­si la grande fes­ta del­la “Chil­drewind­cup”, la man­i­fes­tazione pro­mossa (nel mese di set­tem­bre) da ben 7 anni in col­lab­o­razione con i Repar­ti di Onco Ema­tolo­gia Pedi­atri­ca del Civile di Bres­cia e l’Abe, l’. Tra gli ospi­ti del­l’in­con­tro c’er­a­no il Prefet­to di Bres­cia Nar­cisa Brass­esco Pace, il pres­i­dente del Con­sorzio Gar­da di Lom­bar­dia Franceschi­no Risat­ti, il dot­tor Ful­vio Por­ta pri­mario all’Ospedale dei Bam­bi­ni, i rap­p­re­sen­tati delle forze del­l’Or­dine (Cara­binieri, Polizia, Guardia Costiera, Guardia di Finan­za), gli ammin­is­tra­tori locali di Gargnano, di tut­ta l’area del­la Comu­nità Mon­tana Alto Gar­da del Bres­ciano, di Provin­cia e del Con­siglio Regionale del­la Lom­bar­dia. Nel­l’oc­ca­sione è sta­to trac­cia­to un bilan­cio delle sette edi­zioni del­la Chil­dren che gra­zie al Cir­co­lo Vela Gargnano ha por­ta­to in bar­ca a vela cir­ca mille bam­bi­ni ed altret­tan­ti gen­i­tori o accom­pa­g­na­tori. I ragazzi pro­tag­o­nisti poi tan­ti volti del­la Tv che han­no rac­con­ta­to le loro mille sto­rie tra sor­risi e musi­ca. E’ il caso di Moreno Morel­lo e Cap­i­tan Ven­tosa di Striscia la Notizia, di Francesco Facchinet­ti (Dj Francesco), del­la moto GP Yama­ha di Valenti­no Rossi e del­la bici di Puri­to Rodriguez del­la Katusha (regala­ta alla Abe), dei pro­dut­tori del film di 007 “Quan­tum” (che nel­l’oc­ca­sione regalarono un’am­bu­lan­za alla popo­lazione del bor­go di Tremo­sine), di skip­per tito­lati come i cam­pi­oni olimpi­ci Mau­ro Pelaschi­er e Francesco Bruni, fino ai gio­vanis­si­mi cam­pi­oni mon­di­ali Stoc­chero-Vir­gen­ti e le dame Por­ro-Dal­l’O­ra, pre­sen­ti alle ultime due edi­zioni; la rega­ta del set­tem­bre scor­so vin­ta dai cam­pi­oni d’I­talia del­l’As­so 99 “Asster­isco” del­l’ar­ma­tore bres­ciano Pier Gior­gio Zam­boni. Nel­l’oc­ca­sione , pres­i­dente del CV Gargnano, oltre ai ringrazi­a­men­ti di rito, ha sot­to­lin­eato il grande lavoro svolto dal suo Sodal­izio in ambito sociale, cul­mi­na­to negli ulti­mi 4 anni con l’or­ga­niz­zazione del Mon­di­ale non Veden­ti (in col­lab­o­razione con il Prog­et­to di vela autono­ma di Home­rus), il Cam­pi­ona­to Europeo Access Class, le prime due edi­zioni del Cam­pi­ona­to Ital­iano Access Class (in col­lab­o­razione con Hyak Onlus, Eos, Can­ot­tieri Gar­da). In ambito sporti­vo non si con­tano in questo 2013 piaz­za­men­ti del “Bio Team” del­la classe Opti­mist, squadra che ha vis­to coin­volti anche i gio­vanis­si­mi del Cir­co­lo Vela Toscolano-Mader­no e del­lo Yacht Club di Berg­amo. Tra gli Under 19 è arriva­to il tito­lo mon­di­ale fem­minile del­l’Rs Feva con Andrea Francesca Dal­l’O­ra, a prua del­l’im­bar­cazione por­ta­ta dal­la skip­per del lago d’Iseo Margher­iti­na Por­ro (il tut­to inser­i­to nel prog­et­to Gar­da-Sebi­no). Il tim­o­niere Pier­lui­gi Omboni ha vin­to il tito­lo tri­col­ore con l’As­so 99 a bor­do di “Asster­isco” di Zam­boni. Omboni si è anche lau­re­ato Cam­pi­one Ital­iano dell’ Ordine degli Ingeg­neri. Gli stu­den­ti del CVGargnano (Capuc­ci­ni-Di Fiore-Sil­vi­o­li-Cima-con Ric­car­do Mel­li­na) han­no con­quis­ta­to per i col­ori del “Cus Bologna” la medaglia di bron­zo al Cam­pi­ona­to Europeo delle Uni­ver­sità. I fratel­li Mar­co e Pao­lo Cav­alli­ni con “Gat­tone” han­no vin­to il Cam­pi­ona­to Nazionale del­la classe “Pro­tag­o­nist”, la flot­ta più numerosa delle com­pe­tizioni sportive garde­sane. E già si lavo­ra su nuovi prog­et­ti come la rega­ta di “Expo 2015” e l’even­to del­la vela nel sociale, nuo­va­mente con l’or­ga­niz­zazione del Cam­pi­ona­to Ital­iano Access Class e clas­si Par­alimpiche, più gli appun­ta­men­ti con le barche olimpiche che uti­lizzer­an­no la strut­ti­ra di Uni­vela di Cam­pi­one, il Cen­tro di Preparazione Olimpi­ca Nazionale.