La grande guerra nell’Alto Garda

15/11/2014 in Libri
Parole chiave: -
Di Redazione

Nell’àmbito del­la mostra del libro «» (al cas­inò munic­i­pale di Arco dal 15 al 23 novem­bre), domeni­ca 16 novem­bre alle ore 16 si pre­sen­ta il vol­ume «La grande guer­ra nell’Alto Gar­da”. Atti del Con­veg­no di Toscolano Mader­no (19 otto­bre 2013)», a cura di Domeni­co Fava, Mau­ro Grazi­oli, Gian­fran­co Lig­asac­chi (ed. Il e ASAR, Asso­ci­azione stori­co arche­o­log­i­ca del­la Riv­iera di Salò, 2013). Una mis­cel­lanea di grande inter­esse che pro­pone un’im­mag­ine del con­flit­to inedi­ta. Pre­sen­tazione dei cura­tori; ingres­so libero.

Non sono soltan­to la Roc­chet­ta, la Valle di Ledro o comunque le mon­tagne del fronte a essere rap­p­re­sen­tate, ma un più ampio ter­ri­to­rio di retro­via che si spinge lun­go le sponde del Gar­da bres­ciano e nel rel­a­ti­vo entroter­ra, dove le trac­ce per­man­gono anco­ra numerose e sono ogget­to di cen­si­men­to. In questo con­testo trovano tes­ti­mo­ni­an­za l’azione del Coman­do del sot­toset­tore di Pas­so Nota e la pre­sen­za di un per­son­ag­gio come Cesare Maria de Vec­chi, poi quadrumvi­ro del fas­cis­mo. Appaiono poi sti­molan­ti le pagine che in atte­sa di una più ampia pub­bli­cazione sin­te­tiz­zano l’a­van­za­ta del Set­ti­mo Bersaglieri in Valle di Vesti­no e in Valle di Ledro, nonché il sag­gio rel­a­ti­vo alle postazioni del­l’ar­tiglieria ital­iana sul Gar­da, dove sap­pi­amo che per oltre tre anni migli­a­ia di uomi­ni si sono scon­trati con non poche perdite.

Un argo­men­to poco noto e per cer­ti ver­si amman­ta­to di mis­tero riguar­da lo spi­onag­gio sot­tomari­no sul lago che cos­ti­tu­isce un capi­to­lo orig­i­nale del con­flit­to. Altret­tan­to orig­i­nali risul­tano infine alcu­ni spun­ti tesi a delin­eare il con­testo eco­nom­i­co e sociale che carat­ter­iz­za l’Al­to Gar­da e in par­ti­co­lare Riva negli anni che pre­ce­dono la guer­ra. In sin­te­si il libro si inserisce quin­di nelle com­mem­o­razioni del cen­te­nario con un accu­ra­to lavoro di ricer­ca e di stu­dio delle fonti e va ad aggiunger­si alle altre valevoli pub­bli­cazioni edite dalle due attive associazioni.

La 22ª edi­zione di «Pagine del Gar­da», la rasseg­na dell’editoria garde­sana che si svolge al cas­inò munic­i­pale di Arco dal 15 al 23 novem­bre, è orga­niz­za­ta dal­l’as­so­ci­azione cul­tur­ale Il Som­mo­la­go e da Alto Gar­da Cul­tura, il Servizio di Attiv­ità cul­tur­ali inter­co­mu­nale di Arco e Riva del Garda.

 

Parole chiave: -