Per il secondo anno consecutivo il ministro della Pubblica Istruzione Mariastella Gelmini inaugura la Fiera regionale di Lonato del Garda. Insieme a lei, il presidente della Provincia di Brescia Daniele Molgora, l’assessore regionale al commercio franco Nicoli Cristiani, e numerose altre autorità civili e militari. Un folla di persone ha accompagnato il corteo fino al taglio del nastro, lungo viale Roma, sulle note della Banda cittadina di Lonato.

Grande inaugurazione della 52a Fiera Regionale di Lonato del Garda

16/01/2010 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Clemente il tem­po in ques­ta gior­na­ta spe­ciale di metà gen­naio. Ques­ta mat­ti­na (16 gen­naio 2010), ver­so le 11.00, una fol­la di lonate­si e vis­i­ta­tori ha accom­pa­g­na­to in cor­teo le autorità lonate­si ver­so il taglio del nas­tro, in viale Roma. A com­piere il solenne gesto, il min­istro Mari­astel­la Gelmi­ni, affi­an­ca­ta dal pres­i­dente del­la Provin­cia di Bres­cia , l’assessore regionale Fran­co Nicoli Cris­tiani, il sin­da­co di Lona­to del Gar­da , l’assessore lonatese al Com­mer­cio e pres­i­dente del comi­ta­to fiera Valenti­no Leonar­di, il diret­tore del comi­ta­to Nico­la Fer­rari­ni e tut­ti gli ammin­is­tra­tori lonate­si, numerose autorità civili e mil­i­tari dei comu­ni vici­ni e del­la provincia.«Sono par­ti­to cinque anni fa – ha ricorda­to il sin­da­co lonatese Mario Boc­chio, dopo aver ringrazi­a­to tut­ti i pre­sen­ti – con l’intenzione di miglio­rare la nos­tra del Gar­da, che era diven­ta­ta un insieme di banchet­ti assai poco “locali”. La mia promes­sa era sta­ta quel­la di riportare la man­i­fes­tazione alle orig­i­ni. E cre­do di pot­er dire, dopo cinque anni di lavoro, che ques­ta Ammin­is­trazione, e in par­ti­co­lare l’assessore al Com­mer­cio Valenti­no Leonar­di, è rius­ci­ta nell’intento: l’agricoltura si è riap­pro­pri­a­ta del­la “sua” Fiera, e vicev­er­sa. Soprat­tut­to i prodot­ti e le risorte del nos­tro ter­ri­to­rio trovano spazio nel­la man­i­fes­tazione e, anche quest’anno, l’enorme quan­tità di espos­i­tori pre­sen­ti fa sper­are nel futuro. Pur nel­la dif­fi­coltà eco­nom­i­ca, le pic­cole e medie imp­rese locali stan­no anco­ra tenendo».Breve ed essen­ziale, ma assai inci­si­vo, il mes­sag­gio lan­ci­a­to dall’assessore regionale al Com­mer­cio Fran­co Nicoli Cris­tiani: «Lonate­si, tenete­vi stret­ta ques­ta Ammin­is­trazione per­ché ha lavo­ra­to molto bene e rida­to smal­to a ques­ta grande Fiera regionale!».Il pres­i­dente del­la provin­cia di Bres­cia Daniele Mol­go­ra, con parole ottimistiche, ha volu­to sot­to­lin­eare come la 52ª fiera di Lona­to del Gar­da si apra «su una prospet­ti­va migliore di quel­la del­la pas­sa­ta edi­zione. Dal pun­to di vista eco­nom­i­co, il 2010 lan­cia un oriz­zonte più pos­i­ti­vo di quel­lo che si pre­an­nun­ci­a­va all’alba del­lo scor­so anno. Il rilan­cio dell’economia locale parte anche da ques­ta fiera…».Anche il min­istro alla Pub­bli­ca Istruzione Mari­astel­la Gelmi­ni, nel suo inter­ven­to che ha pre­ce­du­to il taglio del nas­tro, ha rib­a­di­to «che ques­ta man­i­fes­tazione è una piacev­ole tradizione per Lona­to, per il Gar­da, per la provin­cia di Bres­cia e la Regione. Un’occasione per rilan­cia­re i prodot­ti locali e l’agricoltura bres­ciana, che coin­volge tante realtà pro­dut­tive e guar­da al futuro. Il 2010 sarà un anno molto impor­tante per la mia vita per­son­ale e anche per l’Amministrazione lonatese…».Alla benedi­zione del­la fiera e del­la popo­lazione, per mano del par­ro­co di Lona­to don Gio­van­ni Guan­dali­ni, sono segui­ti il taglio del nas­tro e, rag­giun­to il munici­pio in cor­teo, un salu­to del min­istro ai bam­bi­ni delle scuole pri­marie di Lona­to riu­ni­ti per l’incontro sull’Annullo filatelico.  Pri­ma di las­cia­re la cit­tà, Mari­astel­la Gelmi­ni ha volu­to fare visi­ta alle Ancelle del­la Car­ità dell’Istituto par­i­tario “Pao­la Di Rosa” di Lonato.Questa mat­ti­na, 16 gen­naio, era­no pre­sen­ti all’inaugurazione uffi­ciale, anche gli asses­sori provin­ciali Gior­gio Bon­tem­pi (Attiv­ità Pro­dut­tive), Aris­tide Peli (Pub­bli­ca istruzione, Famiglia, Socio-assis­ten­ziale e Pari oppor­tu­nità), Gian Francesco Toma­soni (Agri­coltura e ali­men­tazione);  i con­siglieri provin­ciali Diego Peli e Pao­lo For­men­ti­ni; i sin­daci di alcu­ni comu­ni lim­itrofi (Felice Anel­li di Desen­zano, di Padenghe, Ivana Palestri di Cal­vagese e il vicesin­da­co di Cal­ci­na­to Alber­to Bertoni) nonché le forze dell’ordine e autorità mil­i­tari del comune e del­la provin­cia, il pres­i­dente di Copa­gri San­dro Baronchel­li, l’assessore lonatese e pres­i­dente di Coldiret­ti Bres­cia Ettore Pran­di­ni, la diri­gente sco­las­ti­ca (reggente) dell’Istituto com­pren­si­vo di Lona­to Fiorel­la San­gior­gi, il pres­i­dente del­la fon­dazione Madon­na del Cor­so e tut­ti gli ammin­is­tra­tori lonate­si, dipen­den­ti e rap­p­re­sen­tan­ti di quartiere.Continuano fino a domani sera gli even­ti del­la Fiera regionale. Si ricor­da, in par­ti­co­lare, il con­cer­to sacro di e Francesco Zin­gariel­lo, che si esi­bi­ran­no domani pomerig­gio – 17 gen­naio – alle ore 15.30 nel­la Basil­i­ca lonatese. Per gli spet­ta­tori, trasporto gra­tu­ito in navet­ta dal parcheg­gio del cen­tro com­mer­ciale la Roc­ca (bigli­et­to intero 10 euro e ridot­to 5 euro; info 030. 9131456 – 346.2894000). «Una parte del rica­va­to del con­cer­to sarà des­ti­na­to ad aiutare le popo­lazioni ter­re­mo­tate di Haiti», han­no promes­so il sin­da­co Boc­chio e l’assessore Leonar­di. Grande affluen­za anche al con­cor­so di pit­tura “Ali e Vele sul Gar­da” orga­niz­za­to dal men­sile del lago di Gar­da “GN gien­ne” che si con­clud­erà nel pomerig­gio di domeni­ca 17 gen­naio con le pre­mi­azioni alla pre­sen­za delle autorità locali e del Artista Athos Fac­cin­cani pres­i­dente del­la Giuria.