Grande vela nel golfo di Salò per la Sail Meeting dei monotipi

20/07/2014 in Vela
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo
I vinci­tori del­la SALOSAIL MEETING 2014 sono l’As­so 99 “Ide­fix” (Mar­co Cav­alli­ni), il “Baraim­bo” (Gio­van­ni Piz­za­ti), il Fun “Fun­ny Frog” (Pao­lo Tagliani), l’Ufet­to 22 “La car­i­ca dei 101 (Gian­pao­lo Pisa), il Mete­or “Diavo­lo a 4” (Alessan­dro Fer­rari), il Pro­tag­o­nist “El Mòro” (Enri­co Sibibal­di). 
Alla fine sono state solo 3 regate. Oggi stop forza­to per la man­can­za del ven­to. Il Tro­feo Bossoni Auto per la classe più numerosa è anda­to ai Dol­phin con “Baraim­bo” por­ta­to da Gio’ Piz­za­ti. In sec­on­da posizione finisce, sep­pur a pari pun­ti, “30 Nodi” con­dot­to dal neo non­no Bruno Fez­zar­di, ter­zo “Inso­lente” di Nico­la Mari­ni, tut­ti equipag­gi del­la Fraglia di Desen­zano al pari di “Stenel­la” di Barz­iza (pri­mo nel­la clas­si­fi­ca dei Dol­phin Odj con il gen­naker). I tro­fei  Max Tra­ver­so e Mar­co Boset­ti  sono del­l’As­so 99 “Ide­fix” del­la famiglia gargnanese dei Cav­alli­ni (CV Gargnano) che regolano Asster­isco” di Pier­lu­gi Omboni e Gior­gio Zam­boni (CV Gargnano), ter­zo il “Pigre­co” dei gio­vanis­si­mi di Gargnano con Fabi­ano Capuc­ci­ni e il cam­pi­one Mon­di­ale dei Feva 2012 Gian Luca Vir­gen­ti.
Nel­l’U­fo 22 tor­na la “Car­i­ca dei 101” con Gian Pao­lo Pisa (Can­ot­tieri Gar­da) che rego­la  “Free­don”, l’e­quipag­gio tut­to rosa con Loren­za Mar­i­ani (Vc Cam­pi­one), Cristi­na Dovara, Mara Trimel­loni e Alexan­dra Gaoso. Pao­lo Tagliani (CVT Mader­no), arma­tore e skip­per del “Fun­ny Frog” “sti­ra” let­teral­mente con  tre pri­mi posti, i  fratel­li Alber­to e Gof­fre­do, i due di skip­per di Gaino che regolano a loro vol­ta Fed­eri­co Quec­chia e Ange­lo Capel­lo del CVT Mader­no.
Il pic­co­lo “Mete­or” vede l’af­fer­mazione del trenti­no Alessan­dro Fer­rara (Ass. vel­i­ca Trenti­na) che bat­te Mar­cel­lo Marel­li (Dlf Desen­zano) e Alessan­do Patuc­cel­li (Grup­po Home­rus).  “El Moro” (Can­ot­tieri Gar­da) si con­fer­ma imbat­tibile nel suo gol­fo. Alla bar­ra c’era Enri­co Sini­bal­di. Sec­on­di sono i neo cam­pi­oni d’I­talia di “Bess Bis” del­l’ar­ma­tore gar­gan­nese Giu­liano Mon­te­giove (CV Gargnano), ter­zo “Tè Bam­bo” del salo­di­ano Fabio Gaparri (Can­ot­tieri Gar­da). In gara c’era anche l’e­quipag­gio tut­to al fem­minile di “Pega­so” con Annal­isa Moni­ga al tim­o­ne, alla fine 11° in gen­erale.
 
Uffi­cio PR CANOTTIERI GARDA
Parole chiave: