Tutta la città coinvolta nella prima edizione, all'insegna della mobilità sostenibile.

Oggi e domani la Granfondo Colnago Città di Desenzano

21/09/2013 in Ciclismo
Parole chiave:
Di Redazione

Oggi e domani: la pri­ma edi­zione del­la Gran­fondo Col­nago Cit­tà di Desen­zano. L’evento turi­stico spor­tivo coin­vol­gerà tut­ta la cit­tà di Desen­zano, che si pone come “comune ami­co del­la bici­cletta attra­verso alla valo­riz­za­zione del ter­ri­to­rio, del turi­smo for­mato fami­glia e del turi­smo puli­to lega­to alla mobi­lità soste­ni­bile”. Ad annun­cia­re la man­i­fes­tazione le vetrine dei negozio, sia nel cen­tro che nelle frazioni desen­zane­si, addob­bate con tan­to di bici bian­ca in mostra.

Le ini­zia­tive col­la­te­rali si ter­ran­no oggi (saba­to 21 set­tem­bre) e domani (22 set­tem­bre) e non saran­no solo i cicli­sti pro­ve­nienti da 17 diver­si Pae­si a essere pro­ta­go­ni­sti. Sono attese le quat­tro soci­età cicli­sti­che che con­trad­di­stin­guono il ter­ri­to­rio cit­tadinoUC Desen­zano, Asd Team Zanola, Cicloa­ma­tori Rivol­tella e GS San Mari­no.

L’idea di que­sta ker­messe di atleti com­pete all’assessore allo Svi­luppo eco­no­mico e al Tur­is­mo Valen­tino Righet­ti: cin­que atleti per ognuna delle cin­que soci­età citate si schie­re­ranno in gri­glia di par­tenza con i cicli­sti pron­ti a par­tire per la Gran­fondo Col­nago, indos­sando la maglia “Desen­zano del Gar­da ami­ca del­la bici­cletta”.

Non pun­tiamo all’esaltazione dell’agonismo – dichiara l’assessore allo Svi­luppo eco­no­mico Valen­tino Righet­ti (in foto, al cen­tro) – ma a creare in col­la­bo­ra­zione con le ammi­ni­stra­zioni locali (ben 21 comu­ni toc­cati dal­la mani­fe­sta­zione) e le atti­vità pre­senti sul ter­ri­to­rio (alber­ga­tori, risto­ra­tori, com­mer­cianti) una fes­ta spor­tiva desti­nata a creare oppor­tu­nità ben strut­tu­rate di ospi­tal­ità”.

Il Comune di Desen­zano del Gar­da assume un ruo­lo deci­sa­mente cen­trale in qua­lità di comune ami­co del­la bici­cletta attra­verso alla valo­riz­za­zione del ter­ri­to­rio, del turi­smo for­mato fami­glia e del turi­smo puli­to lega­to alla mobi­lità soste­ni­bile. Non è un caso se mol­tis­sime strut­ture di rice­zione alber­ghiera ade­ri­scono al pro­getto Hotel Bike con pac­chetti turi­stici e attrez­za­ture dedi­cate ai ciclisti.

Per mag­giori infor­ma­zioni: www.granfondocolnagodesenzano.com

Parole chiave: