La guerra” ai Libri sotto i portici

02/05/2014 in Attualità, Libri
Di Luigi Del Pozzo

Pane, frit­tate, guerre e migli­a­ia e migli­a­ia di lib­ri. Questo è il menù del­la pun­ta­ta di mag­gio di “Lib­ri sot­to i por­ti­ci” di Cas­tel Gof­fre­do, il più grande mer­ca­to ital­iano di volu­mi del pas­sato e tra i pri­mi in Europa. E’ un menù che va spie­ga­to.

Il tema del mese è “All’at­tac­co” e coin­volge quin­di tut­to quan­to sa di guer­ra, armi e uni­for­mi com­p­rese, per la delizia dei tan­ti collezion­isti in quest’am­bito. Quin­di i lib­ri di pro­fu­mo bel­li­co spic­cher­an­no tra gli altri di ogni argo­men­to sulle cen­tocinquan­ta e pas­sa ban­car­elle (tante sono state preno­tate). E poiché, in quel di Cas­tel Gof­fre­do, sosten­gono che l’ap­peti­to è tra le pagine, l’ab­bina­men­to men­sile con un cibo di stra­da del­la tradizione sarà con pane e frit­ta­ta, una lec­cor­nia d’al­tri tem­pi che non smette di piacere e pro­pos­ta un po’ ovunque sot­to i por­ti­ci castel­lani, in col­lab­o­razione con i com­mer­cianti del­la cit­tad­i­na.

E, in più, come sem­pre avven­ture nel­l’arte locale con il per­cor­so muse­ale “La Preposi­tu­rale di San­t’Eras­mo e il suo Tesoro” e la visi­ta a Cas­tel Gof­fre­do, in entram­bi i casi a par­tire dalle 14,30.