Leggendo gli allegati al bilancio di previsione in corso approvati prima di Natale, la sezione del programma triennale delle opere pubbliche presenta le intenzioni dell'Amministrazione nel settore

Guidizzolo, cinque miliardi previsti per le opere pubbliche del 2001

10/01/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Sergio Desiderati

Leggen­do gli alle­gati al bilan­cio di pre­vi­sione in cor­so approvati pri­ma di , la sezione del pro­gram­ma tri­en­nale delle opere pub­bliche pre­sen­ta le inten­zioni del­l’Am­min­is­trazione nel set­tore. Tre sono gli anni che il pro­gram­ma prende in esame: dal 2001 al 2003. Per il pri­mo anno, come ha pre­cisato in sede di dis­cus­sione con­sil­iare l’asses­sore ai lavori pub­bli­ci Pietro Gial­di­ni, devono essere inserite sola­mente le opere certe per le quali vi sia almeno già un prog­et­to pre­lim­inare. Ecco allo­ra che quelle indi­cate per il cor­rente 2001 sono le opere che sicu­ra­mente saran­no cantier­ate. In bilan­cio tro­vi­amo pre­vista la som­ma com­p­lessi­va di poco meno di 5 mil­iar­di. La spe­sa mag­giore è asseg­na­ta all’am­pli­a­men­to del­l’ed­i­fi­cio del­la scuo­la ele­mentare per adibir­lo a scuo­la media e real­iz­zare così quel polo sco­las­ti­co (man­ca la mater­na che si tro­va in via Dona­tori di Sangue) di cui si sta par­lan­do da alcu­ni anni e la cui real­iz­zazione era sta­ta accan­to­na­ta in atte­sa del­la rifor­ma sco­las­ti­ca. Due sono i mil­iar­di pre­visti. Lo sposta­men­to delle medie nel­la nuo­va strut­tura liber­erà l’at­tuale immo­bile che ver­rà adibito a sede comu­nale con opere pre­viste in 130 mil­ioni. 920 sono invece i mil­ioni che servi­ran­no per l’am­pli­a­men­to degli spoglia­toi e la costruzione del­la nuo­va strut­tura polifun­zionale, una palestra accan­to al cam­po di cal­cio. 600 mil­ioni sono indi­cati per la costruzione del­la nuo­va fog­natu­ra per acque nere in fraz. Rebec­co e la tombi­natu­ra per servizio idri­co in local­ità Baite; 200 mil­ioni per la ristrut­turazione del­l’ala ovest del cimitero; 370 per le asfal­tature di vie comu­nali; 340 per la riqual­i­fi­cazione di via Slongh­ine e via Val­let­ta. Per la sis­temazione inter­na del par­co San Lui­gi e del­l’area verde com­pre­sa tra le vie Per­ti­ni e don Mau­r­izio Maraglio la spe­sa sarà di 200 mil­ioni men­tre 100 mil­ioni servi­ran­no per la real­iz­zazione del pri­mo stral­cio del­la pista in fre­gio alla Statale per rag­giun­gere l’in­cro­cio del­la frazione Sel­variz­zo ed infine 43 mil­ioni ver­ran­no uti­liz­za­ti per l’am­pli­a­men­to del­l’impianto di illu­mi­nazione pub­bli­ca in via Cavriana.

Parole chiave: