Il progetto presentato al Lions Club. La Torre Viscontea ospiterà suonatori di tutte le scuole tecniche

I campanari si candidano per un raduno nazionale

Di Luca Delpozzo
(m.z.)

L’antica Torre Vis­con­tea domani ospiterà il con­siglio diret­ti­vo del Lions Club di Vil­lafran­ca e la pre­sen­tazione di un raduno cam­pa­nario nazionale. La pres­i­den­za Lions vil­lafranch­ese quest’anno ha scel­to di tenere i suoi incon­tri sul Gar­da. Lo scor­so diret­ti­vo venne orga­niz­za­to nel cen­tro stori­co di Peschiera, antic­i­pa­to da un’escursione in bat­tel­lo lun­go le antiche mura del­la fortez­za. Per il mese di set­tem­bre il diret­ti­vo è sta­to orga­niz­za­to in col­lab­o­razione con il grup­po cam­pa­nari San­ta Maria Nascente e con la par­roc­chia Castel­n­uo­vo. Ritro­vo domani alle 20 nel­la Torre Vis­con­tea, sede dei cam­pa­nari. Sarà dato un sag­gio di arte cam­pa­naria con i locali suona­tori impeg­nati a far risuonare i 10 bronzi del­lo stori­co cam­panile, da poco restau­ra­to gra­zie all’impegno del pres­i­dente dei cam­pa­nari Lui­gi Pran­do. La ser­a­ta sarà occa­sione per pre­sentare un prog­et­to del locale grup­po cam­pa­nari: un raduno nazionale con gara fra tutte le tec­niche musi­cali, tra cui si dis­tingue quel­la veronese, che ha al modo analo­gia sono con quel­la in uso in Inghilter­ra. Si pros­eguirà con una visi­ta alla chiesa par­roc­chiale di Castel­n­uo­vo, ospi­ti del par­ro­co don Eros Car­di­ni, e si con­clud­erà con la riu­nione uffi­ciale del diret­ti­vo Lions, nell’aula pas­torale del­lan par­roc­chia. Fra i vari pun­ti all’ordine del giorno la nasci­ta del «Lions Sir», squadra di inter­ven­to rapi­do alla quale sarà devo­lu­ta la soluzione di prob­le­mi rel­a­tivi alle varie attiv­ità benefiche sul ter­ri­to­rio. La squadra spe­ciale dei «leoni» sarà cap­i­tana­ta da Giuseppe Guidara.