Aprirà i battenti domenica prossima, al Palafiere della Baltera, la 26ª edizione di Expo Riva Hotel….

I cuochi e i camerieri si sfidano ad Expo Hotel

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Riva del Garda

Aprirà i bat­ten­ti domeni­ca prossi­ma, al Palafiere del­la Bal­tera, la 26ª edi­zione di Riva Hotel, la fiera che rias­sume e pro­pone quan­to c’è di meglio al mon­do in tema di ges­tione alberghiera. Ormai da qualche anno, il tradizionale appun­ta­men­to espos­i­ti­vo fa binomio con il «Con­cor­so gas­tro­nom­i­co inter­nazionale di cuci­na e sala-bar» orga­niz­za­to dal «Cen­tro For­mazione Pro­fes­sion­ale Alberghiero» di Varone. Cir­ca 120 i ragazzi (divisi in 12 squadre di cuci­na e 10 di sala bar) i quali, anche quest’an­no, daran­no vita alla par­ti­co­lare gara che ani­merà i quat­tro giorni di espo­sizione. Inter­nazion­ali, come al soli­to, le squadre in gara (ci saran­no rap­p­re­sen­tanze di Svizzera, Dan­i­mar­ca e Aus­tria) anche se sta­vol­ta i team di isti­tu­ti ital­iani saran­no più numerosi che nelle pas­sate edi­zioni. «Expo Riva Hotel 2002 — spie­ga Ric­car­do Zanoni, diret­tore del­l’is­ti­tu­to di Varone — dur­erà un giorno in meno del soli­to e questo ci ha obbli­ga­to a mod­i­fi­care leg­ger­mente la for­mu­la del­la com­pe­tizione: tre le cucine imp­ie­gate con­tem­po­ranea­mente nei 4 giorni di gara gas­tro­nom­i­ca (da domeni­ca a mer­coledì) men­tre per il con­cor­so di sala-bar (lunedì e mart­edì) le squadre in gara saran­no cinque nel­lo stes­so momento».Mentre gli aspi­ran­ti chef saran­no impeg­nati tra i for­nel­li e i camerieri tra i tavoli, a mar­gine del­la com­pe­tizione si ter­ran­no alcu­ni inter­es­san­ti incon­tri: quel­lo di domeni­ca, giorno d’aper­tu­ra, sarà ded­i­ca­to all’ori­en­ta­men­to e vedrà l’in­con­tro di alcu­ni docen­ti delle scuole medie infe­ri­ori del­la nos­tra zona con il per­son­ale del­la scuo­la alberghiera. Lunedì, invece, si par­lerà del­l’E­naip che, come isti­tu­to pro­fes­sion­ale, si è da poco “affi­an­ca­to” al Cfp alberghiero di Varone. Mer­coledì, infine, la grande pre­mi­azione delle squadre in gara. «Abbi­amo invi­ta­to i mem­bri del­la Giun­ta Provin­ciale ha pre­sen­ziare — spie­ga Zanoni — e spe­ri­amo che i nos­tri politi­ci rac­col­gano l’invito».Nel giro di pochi anni, insom­ma, la man­i­fes­tazione è cresci­u­ta rag­giun­gen­do un’im­por­tan­za notev­ole. «È vero — con­clude il diret­tore — e orga­niz­zarla non è sem­pre sem­plice. Per questo, abbi­amo chiesto ad Apt e Pala­con­gres­si di affi­an­car­ci sot­to questo aspet­to: spe­ri­amo la rispos­ta sia positiva».

Parole chiave: