Due concorsi nazionali per il miglior miele italiano: “Città di Lazise - L'Ape d'Oro” e “L'Ape della Serenissima”

I giorni del Miele addolciscono il centro di Lazise

04/09/2013 in Enogastronomia
Parole chiave:
Di Redazione

Due con­cor­si nazion­ali per pre­mi­are il miglior miele prodot­to dalle api. Sono “Cit­tà di Lazise — L’Ape d’Oro” e “L’Ape del­la Serenis­si­ma”: saran­no asseg­nati ai migliori mieli tipi­ci di pro­duzione nazionale in occa­sione del­la man­i­fes­tazione “I giorni del Miele”, fiera nazionale riconosci­u­ta dal Min­is­tero delle Politiche agri­cole e ali­men­ta­ri, a Lazise (sul veronese) dal 4 al 6 otto­bre prossi­mi. Gli api­coltori che inten­dono parte­ci­pare ai due con­cor­si dovran­no inviare entro il 15 set­tem­bre 2013 una cam­pi­onatu­ra cos­ti­tui­ta da due con­fezioni di miele da 500 gram­mi cias­cu­na, in vasi di vetro idonei, com­ple­ta­mente anon­i­mi, com­pi­lare una apposi­ta sche­da di parte­ci­pazione con una quo­ta di parte­ci­pazione di euro 25. I cam­pi­oni corre­dati del­la doc­u­men­tazione nec­es­saria dovran­no essere inviati al Comune di Lazise in piaz­za Vit­to­rio Emanuele II (Uffi­cio Man­i­fes­tazioni). Il tut­to è con­sulta­bile pres­so il sito del Comune di Lazise: www.comune Lazise.it. Le cat­e­gorie ammesse al con­cor­so sono: monoflo­ra, mul­ti­flo­ra, mille­fiori e mela­ta; solo cam­pi­ona­ture di miele ital­iano. Il pre­mio ha gli scopi di incen­ti­vare la pro­duzione di qual­ità e di pro­muo­vere il con­sumo del miele pres­so il grande pub­bli­co. Il ref­er­ente del­la man­i­fes­tazione è il dot­tore Gian­lui­gi Bres­san che si avvale del­la col­lab­o­razione del­l’Albo Nazionale Assag­gia­tori di miele di Bologna, per la definizione dei para­metri tec­ni­ci, per il giudizio, la selezione dei cam­pi­oni e l’asseg­nazione dei pre­mi. Ver­ran­no val­u­tate le carat­ter­is­tiche visive, come il col­ore, l’o­mo­geneità, gli even­tu­ali difet­ti di cristal­liz­zazione, le carat­ter­is­tiche olfat­tive, quelle gus­ta­tive e quelle tat­tili. Ver­ran­no inoltre ese­gui­te le anal­isi utili al fine di una migliore val­u­tazione del­la qual­ità. Il pre­mio ha inoltre il riconosci­men­to del­l’Albo nazionale degli esper­ti in anal­isi sen­so­ri­ale del miele con sede a Bologna. I pre­mi con­sistono in attes­ta­ti di qual­ità che ver­ran­no asseg­nati a tut­ti i cam­pi­oni di miele che saran­no riconosciu­ti per­fet­ta­mente rispon­den­ti ai migliori stan­dard qual­i­ta­tivi e ver­ran­no con­seg­nati nel cor­so di una pub­bli­ca cer­i­mo­nia alla pre­sen­za delle autorità locali e region­ali nel cor­so di Sweet Days in Lazise.

Parole chiave: