Al via un programma culturale per i ragazzi del lago

I giorni della convivenza

Di Luca Delpozzo
Chiara Marini

E’ par­ti­ta dalle scuole medie di Salò, Gar­done Riv­iera e Toscolano Mader­no e si con­clud­erà saba­to 22 Dicem­bre la “Set­ti­mana del­la con­viven­za”, una quat­tro giorni durante la quale gli stu­den­ti avran­no modo di appro­fondire tem­atiche di grande attual­ità sociale quali la diver­sità, l’ambiente e le isti­tuzioni. Le clas­si potran­no così, gra­zie a let­ture, film, spet­ta­coli, dibat­ti­ti e uscite gui­date sul ter­ri­to­rio con­frontar­si conc­re­ta­mente con diverse realtà. Tra le inizia­tive in cal­en­dario si preve­dono innanz­i­tut­to una serie di vis­ite gui­date: al Par­co dell’Alto Gar­da, alle limon­aie, alla Valle delle Cartiere, alla sede dei e alla caser­ma dei di Salò. Le scuole accoglier­an­no poi gli ospi­ti del­la comu­nità Exo­dus, uno spun­to per dis­cutere su varie prob­lem­atiche legate all’adolescenza, alle devianze e ai rischi. Par­ti­co­lar­mente impor­tan­ti saran­no poi gli incon­tri e le con­feren­ze sui temi dell’handicap, del volon­tari­a­to dell’emigrazione e dell’integrazione e sarà pro­prio ded­i­ca­to a questi ulti­mi argo­men­ti lo spet­ta­co­lo di ani­mazione teatrale che, sec­on­do quan­to ha affer­ma­to il diri­gente sco­las­ti­co, Prof. Ugo Redael­li de Zinis, rap­p­re­sen­terà l’evento clou dell’edizione di quest’anno: lo spet­ta­co­lo, dal tito­lo “Sot­to la ten­da vi rac­con­to il mio Maroc­co”, assume in questi tem­pi un sig­ni­fi­ca­to molto pro­fon­do, in quan­to occa­sione per far conoscere ai gio­vani gli aspet­ti più sig­ni­fica­tivi del­la cul­tura islamica.

Commenti

commenti