Giovedì si apre il Siss, salone organizzato da Aci e AD net. Convegni e stand per migliorare guida e strade

I giorni della sicurezza

11/10/2005 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Da giovedì a saba­to si svol­gerà la terza edi­zione del Salone inter­nazionale del­la sicurez­za stradale, il più impor­tante appun­ta­men­to di set­tore del panora­ma nazionale e uno dei più pres­ti­giosi a liv­el­lo europeo. Nel­la Fier­a­con­gres­si di Riva isti­tuzioni, enti locali, imp­rese, ma anche asso­ci­azioni di volon­tari­a­to e di cat­e­go­ria, si incon­tr­eran­no per dis­cutere sui gran­di temi del­la sicurez­za stradale per mostrare strate­gie adat­te a diminuire il tas­so di inci­den­tal­ità, purtrop­po sem­pre molto alto e ren­dere le strade più sicure. Volu­to dall’Aci e real­iz­za­to da AD net, fin dal­la sua pri­ma edi­zione che si è svol­ta alla Fiera di Verona nell’ottobre 2003, il Siss ha coin­volto i mag­giori pro­tag­o­nisti del mon­do del­la sicurez­za stradale, oltre a diver­si rap­p­re­sen­tan­ti delle più impor­tan­ti isti­tuzioni ital­iane ed europee. Anche quest’anno l’obiettivo sarà duplice: da una parte, infor­mare i con­suma­tori su cosa offre oggi il mer­ca­to del­la sicurez­za stradale; dall’altra, creare un tavo­lo di con­fron­to tra pub­bli­co e pri­va­to per cer­care di miglio­rare gli stan­dard di sicurez­za delle nos­tre strade. Saran­no dunque due gli assi por­tan­ti dell’evento: i con­veg­ni e i work shop orga­niz­za­ti all’interno del Siss, che, sfrut­tan­do l’esperienza di addet­ti ai lavori nazion­ali e inter­nazion­ali, faran­no il pun­to sulle ultime evoluzioni in mate­ria di sicurez­za. Alcune tra le alte cariche del Gov­er­no parteciper­an­no ai con­veg­ni, come il min­istro delle Infra­strut­ture e Trasporti, Pietro Lunar­di, il vice min­istro alle Infra­strut­ture, Mario Tas­sone e il sen­a­tore Mau­ro Fab­ris, vice pres­i­dente alla com­mis­sione Lavori Pub­bli­ci, Trasporti e Tele­co­mu­ni­cazioni. Gli espos­i­tori offriran­no il loro con­trib­u­to pre­sen­tan­do tutte le ultimis­sime soluzioni in ter­mi­ni di sicurez­za. Tra le novità assolute di ques­ta terza edi­zione, l’iniziativa «Dis­cote­ca in sicurez­za». Per la pri­ma vol­ta un’intera dis­cote­ca, il Don Car­los di Riva del Gar­da, dedicherà tut­ta la ser­a­ta al tema del­la sicurez­za stradale, e quin­di al Siss, per dimostrare che il diver­ti­men­to in sicurez­za è pos­si­bile. Etilotest, esi­bizioni di bar­man che pre­par­eran­no cock­tail anal­col­i­ci, proiezioni di fil­mati sul tema del­la sicurez­za su max­is­cher­mi, annun­ci a tema da parte dei Dj saran­no solo alcune delle sor­p­rese che ani­mer­an­no la notte di saba­to 15 otto­bre a Riva del Gar­da. Tra gli espos­i­tori sono atte­si per i pro­dut­tori di auto, Mer­cedes, Fiat, Bmw, Vol­vo, e per gli auto­trasporti Ive­co. Per quan­to riguar­da le infra­strut­ture, non mancher­an­no Autostrade per l’Italia, Anas, Ais­cat; tra le isti­tuzioni com­pe­ten­ti numerose saran­no le Regioni e le Province pre­sen­ti al salone, oltre alla polizia stradale e ai . Per il set­tore del­la seg­nalet­i­ca è pre­vista 3M Italia, tra i for­n­i­tori di servizi Autogrill.

Parole chiave: