La Sigesa invia le bollette con gli abbuon

I rimborsi del metano

29/07/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
cad.

«Era ora. Meglio tar­di che mai». Si trat­ta del com­men­to di gran parte degli oltre quat­tro­mi­la uten­ti arcensi del metano all’ar­ri­vo nei giorni scor­si del­la bol­let­ta del ter­zo bimestre con­te­nente il pri­mo rim­bor­so per il man­ca­to scon­to tar­rif­fario dal 1995 allo scor­so anno. Sec­on­do la Sige­sa, la soci­età che gestisce il servizio del gas, nei prossi­mi mesi sarà la vol­ta degli impor­ti pagati in più dal 1994 fino al 1987. Per i con­su­mi famil­iari, cioè la mag­gio­ran­za, non sono cifre esor­bi­tan­ti, che invece riguardano le aziende indus­tri­ali, arti­gianali ed i gran­di com­p­lessi res­i­den­ziali. Ma ugual­mante attese per far quadrare i non sem­pre flori­di bilan­ci domes­ti­ci. Un esem­pio prati­co. Un’uten­za casalin­ga, che nel­la recente bol­let­ta ha avu­to un cos­to di 503 mila, imposte varie escluse, per il con­sumo di metano di gen­naio e feb­braio scor­si, ha ottenu­to un rim­bor­so di 255 mila per il peri­o­do dal mar­zo 1995 al set­tem­bre 1997 e di 152 mila dal suc­ce­si­vo otto­bre al feb­braio del­lo scor­so anno. Il pri­mo impor­to, oltre all’I­va, è sta­to detrat­to imme­di­ata­mente, men­tre l’al­tro lo sarà a set­tem­bre. L’am­min­is­trazione comu­nale ha accolto favorevol­mente l’inizia­ti­va del­la Sige­sa con la quale ha avvi­a­to un’azione legale affinchè ad ogni utente ven­ga ritor­na­to quan­to paga­to in ecces­so dal 1987. In quel­l’an­no venne stip­u­la­ta una con­ven­zione, inap­pli­ca­ta fino al feb­braio del 1999, che con­cede­va uno scon­to tar­if­fario del 10% fino al 1990 e del 3% sino al 2007, quan­do scadrà il con­trat­to con la Sige­sa. Inizial­mente l’azien­da del gas ave­va accam­pa­to l’im­pos­si­bil­ità di quan­tifi­care le sin­gole spet­tanze. Ora, inaspet­tata­mente, sta avve­nen­do il con­trario. Il vicesin­da­co Pran­di ha annun­ci­a­to una ver­i­fi­ca dei con­teg­gi anche per chiarire le dif­feren­ze emerse con la Sige­sa sul­l’en­tità dei rimborsi.