I Suoni e i Sapori del Garda per Expo 2015. “Percorsi sonori per la memoria dei sensi”

21/08/2015 in Attualità
Di Redazione

 

 

Saba­to 22 agos­to, alle 21,15, nel­la Limon­a­ia di Prà de La Fam a Tig­nale del Gar­da, in local­ità Por­to di Tig­nale sul­la Statale Garde­sana, appun­ta­men­to ad ingres­so libero con il dodices­i­mo con­cer­to de “I Suoni e i Sapori del Gar­da”, rasseg­na itin­er­ante orga­niz­za­ta per la terza edi­zione da Brix­ia Sym­pho­ny Orches­tra in col­lab­o­razione con la e il Comune di Tig­nale del Gar­da: alle 20, visi­ta gui­da­ta alla Limon­a­ia a cura del­la Pro Loco di Tig­nale, alle 21,15 l’at­tore Ser­gio Ison­ni, coa­d­i­u­va­to dalle libere divagazioni musi­cali del sax­o­fon­ista Mario Marzi, par­lerà del­la civiltà garde­sana al tem­po del­la cul­tura degli agru­mi. Al ter­mine del con­cer­to, degus­tazione di sapori del ter­ri­to­rio. È pos­si­bile parcheg­gia­re gra­tuita­mente in local­ità Por­to di Tig­nale esclu­si­va­mente dalle ore 19.00 alle ore 23.30. Da Tig­nale (frazione Gar­dola) sarà orga­niz­za­to un bus navet­ta gra­tu­ito con parten­za alle ore 19.30 dal­la fer­ma­ta degli auto­bus di via Europa (per info Vig­ili Urbani Tig­nale 335 6236909).

Mario Marzi è uno dei più pres­ti­giosi sax­o­fon­isti ital­iani, vinci­tore di nove con­cor­si nazion­ali e quat­tro inter­nazion­ali, tra cui il pri­mo pre­mio asso­lu­to al pres­ti­gioso “VIII pre­mio Ancona, ha tenu­to con­cer­ti in veste di solista con le più pres­ti­giose orchestre sin­foniche, tra le quali: Rai di Tori­no, Accad­e­mia nazionale di San­ta Cecil­ia, Are­na di Verona, Teatro Comu­nale di Firen­ze, Teatro liri­co di Cagliari, Filar­moni­ci di Tori­no, Sin­fon­i­ca di San Remo, Inter­naz. D’Italia, Milano Sin­foni­et­ta, Orch. del­la Svizzera Ital­iana, Sin­fon­i­ca di Cara­cas, Teatro alla Fenice di Venezia. Di par­ti­co­lare rilie­vo la sua ven­ten­nale col­lab­o­razione con il «Teatro del­la Scala» di Milano. Più volte scel­to da Ric­car­do Muti in seno alla com­pagine scalig­era per ruoli solis­ti­ci, viene allo stes­so modo invi­ta­to da Zubin Mehta per le tournée dell’orchestra del Mag­gio Musi­cale Fiorenti­no. Numerose le parte­ci­pazioni ai mag­giori Fes­ti­val musi­cali inter­nazion­ali: Fes­ti­val di Sal­is­bur­go, Atene, Madrid, San Pietrobur­go, Cit­tà del Mes­si­co, Bien­nale di Venezia, Set­tem­bre Musi­ca, La Scala di Milano, Accad­e­mia Filar­mon­i­ca di Roma, Raven­na Fes­ti­val ecc. Docente di sas­so­fono al di Milano, tiene cor­si di per­fezion­a­men­to e mas­ter­class a Opor­to, Ams­ter­dam, Lis­bona, Fran­co­forte, Den­ver e Pechi­no. È sta­to pub­bli­ca­to nell’ottobre del 2009 il suo libro «Il sax­o­fono» a cura del­la Zec­chi­ni Edi­tore.

Ser­gio Ison­ni, attore e gior­nal­ista radiotele­vi­si­vo, si è impos­to sul pal­cosceni­co teatrale ital­iano otte­nen­do lus­inghieri pre­mi nazion­ali e inter­nazion­ali, tra cui Pre­mio Pes­cia, Fes­ti­val Schio e pre­mio quale miglior attore al con­cor­so nazionale di Nepi. Ha recita­to in molti teatri ital­iani, dal Trenti­no alla Sicil­ia e nei teatri di Fran­cia, Spagna e Svizzera, con opere di Piran­del­lo, Shake­speare, Jean Anouilh, Jean-Claude Brisville, Ramon del Valle-Inclàn, Eugene ‘O Neill, Gar­cia Lor­ca, Neru­da, Giuseppe Berto, Sofo­cle, Tesei, Ren­zo Bres­ciani e Egidio Bono­mi.

 

SergioIsonni