Inaugurato il Centro Risorse con titolazione della piazza a Pietro Pederzoli

16/09/2017 in Attualità
Parole chiave:
Iscriviti al nostro canale
Di Luigi Del Pozzo

Doppia cerimonia a Pozzolengo con la titolazione della piazza a Pietro Pederzoli e del Centro Risorse “M. Biolchi”. Molte le autorità presenti con il vice Prefetto Salvatore Pasquariello, il vice questore Bruno Pagani e molti sindaci e amministratori dei comuni limitrofi. Paolo Bellini, sindaco di Pozzolengo ha salutato e ringraziato tutti compresi gli alunni delle scuole locali che hanno cantato l'”Inno di Pozzolengo”.

Il nuovo Centro Risorse Sociali “M. Biolchi”, attualmente sede dell’Associazione Auser e Centro Diurno è situato in via Verdi e ha alle spalle una storia molto lunga, una storia che ha avuto inizio nel 1878 con il lascito testamentario di Maria Biolchi, benefattrice e fondatrice dell’asilo a lei intitolato che venne istituito a pochi mesi dalla sua morte, inizialmente nella sua stessa abitazione e per poi trasferirsi nel 1928 in via Verdi dove è rimasto fino al 2009 ospitando centinaia di bambini di Pozzolengo e non solo. Maria Biolchi morì il 21 maggio 1878 lasciando ogni suo avere ad un progetto per costruire un’opera caritatevole, un asilo per i bambini bisognosi che nel dicembre dello stesso anno, con Regio Decreto, si istituì come Ente Morale e che secondo l’art.2 dello Statuto dovrà sempre prestare una maggior attenzione ai bambini in difficoltà.

Nel 2009 la Fondazione che amministra la Scuola dell’Infanzia Maria Biolchi si è trasferita nella nuova struttura messa a disposizione dall’Amministrazione comunale, in via Cavriana, attivando parallelamente al servizio della Scuola dell’Infanzia quello di micronido. L’originaria sede è divenuta luogo aperto a molte esigenze della comunità, nell’interesse di una sempre maggior tutela delle fasce deboli. All’interno della Fondazione sono state presenti per molti anni le Suore Dorotee del Sacro Cuore di Vicenza per garantire il rispetto dei valori di formazione cristiani- cattolici. Ad oggi è questo compito è affidato a alle suore vietnamite dell’ordine Congregazione delle Suore Amanti della Santa Croce di Pahn Thiet.

Il Centro Risorse Sociali “M. Biolchi” è attualmente il risultato di un lavoro molto lungo e non sempre facile, che ha visto l’impegno di più Amministrazioni comunali per terminarlo, le quali hanno ricercato costantemente risorse, richiedendo talvolta un impegno ed una pazienza supplementare ai cittadini. Oggi, grazie al supporto dell’Associazione Auser, del Presidente Giancarlo Aschedamini e di tutti i volontari, Pozzolengo può vantare un Centro Risorse unico nella provincia con servizi attivi tutti i giorni dell’anno. A questo si è aggiunto il Centro Diurno, aperto per accogliere persone in difficoltà che vengono assistite da personale qualificato. Inoltre con l’inizio dell’anno sono stati consegnati, a famiglie di Pozzolengo, i primi appartamenti a canone ridotto che sono presenti nella struttura e si sono messi a disposizione anche spazi per gli ambulatori medici e da qualche settimana alcuni sono operativi.

A completamento di questo progetto la piazza antistante il Centro Risorse Sociale è stata intitolata, alla presenza del figlio Paolo, al dottor Pietro Pederzoli, originario di famiglia Pozzolenghese e divenuto medico chirurgo lungimirante che creò nel 1947 la prima sede dell’omonima clinica di Peschiera del Garda, ancora oggi punto di riferimento nel panorama ospedaliero italiano.

 

 

 

 

Parole chiave:

Commenti

commenti