Il 14 aprile sul Garda tornano a correre i giovanissimi

05/04/2013 in Vela
Di Luigi Del Pozzo

Dopo l’aper­tu­ra sta­gionale con il 35° Tro­feo Rober­to Bianchi il tor­na ad orga­niz­zare il Tro­feo Anto­nio Dane­si, rega­ta ris­er­va­ta agli Under 15 del­la classe e che andrà in sce­na domeni­ca 14 aprile.

Al via ci saran­no i gio­vanis­si­mi delle scuole veliche di tut­to il lago di Gar­da, com­pre­si i dom­i­na­tori delle prime regate di selezione intern­zon­ali per la com­pizione delle nazion­ali degli azzur­ri­ni in vista dei prossi­mi Cam­pi­onati mon­di­ali (che si cor­reran­no a luglio sul Bena­co) e dei cam­pi­onati Europei.

La rega­ta di Gargnano si pre­sen­ta, quin­di, come un otti­mo test per i ragazzi. Quan­to al cel­ndario 2013 di Gargnano dopo gli Opti­mist a mag­gio saran­no di sce­na i doppi pro­mozion­ali di 4.20 ed Rs Feva (con la Rega­ta del­l’Onorev­ole), poi a metà mese la Gen­tle­men’s Cup, val­i­da come Cam­pi­ona­to inter­nazionale per Tim­o­nieri-Arma­tori, infine dal 24 al 26 mag­gio con il sec­on­do Cam­pi­ona­to Ital­iano Open del­la Access Class, la rega­ta inter­nazionale che vedrà al via, gra­zie allo scivo­lo acces­si­bile “Dia­mante”, tut­ti i velisti con dis­abil­ità moto­rie.

E’ la terza vol­ta con­sec­u­ti­va che queste flotte scel­go­no il Bena­co per i loro cam­pi­onati inter­nazion­ali. Nel 2011 fu la vol­ta del Cam­pi­ona­to d’Eu­ropa con skip­per di 11 nazioni, l’an­no pas­sato del pri­mo “stori­co” Cam­pi­ona­to Ital­iano. In gara ci saran­no più di 20 team in rap­p­re­sen­tan­za delle flotte nazion­ali, pri­mo tra tut­ti l’e­quipag­gio delle Par­alimpia­di di Lon­dra con Gua­lan­dris-Zanet­ti, il nav­i­ga­tore ocean­i­co , l’e­sor­di­ente sul doppio ma anche con numerose barche di Aus­tralia, Fran­cia, Svizzera. L’even­to sarà co orga­niz­za­to in modo corale dal Cir­co­lo Vela Gargnano, dal­la Can­ot­tieri Gar­da e dal prog­et­to Hyak Onlus che da anni lavo­ra con l’Azien­da Ospedaliera di Desen­zano del Gar­da. Il Cam­pi­ona­to Access farà parte del­la set­ti­mana ded­i­ca­ta alla Eco com­pat­i­bil­ità ambi­en­tale e all’ac­ces­si­bil­ità che pren­derà il via dal lago d’Iseo, più pre­cisa­mente dal­l’Ans, l’As­so­ci­azione Nau­ti­ca Sebi­na con sede a Sulzano.

Giovanissimi Optimist veleDurante la set­ti­mana si svol­ger­an­no sem­i­nari ded­i­cati alla vela par­alimpi­ca, al rap­por­to tra media e dis­abil­ità, in più saran­no pre­sen­tati alcu­ni impor­tan­ti proiget­ti come il nuo­vo scafo “Skiff” del Cus Bres­cia, real­iz­za­to all’in­ter­no del­l’ate­neo di Ingeg­ne­r­ia con l’u­ti­liz­zo di fibre veg­e­tali al 70 per cen­to. Una scuo­la pro­fes­sion­ale di Tren­to Cen­tro Moda Canosse, pro­por­rà la sua collezione des­ti­na­ta alla nau­ti­ca, da Ener­gy Solu­tion Group di Bres­cia, dal­la soci­età Ter­ra e Mare di Maner­ba che pre­sen­terà un suo Dinghy dota­to di una pom­pa elet­tri­ca ali­men­ta­ta da un pan­nel­lo solare, men­tre altre inter­es­san­ti novità saran­no por­ta­tre da Rae­cy­cle, soci­età che ha col­lab­o­ra­to per la costruzione di un maxi cata­ma­ra­no a vela dota­to di una serie di pan­nel­li solari per l’al­i­men­tazione degli stru­men­ti di bor­do. Nelle stesse date di fine mag­gio il Cir­co­lo Vela Gargnano cur­erà la parte in acqua del­la “Euro Cup Laser Mas­ter” che avrà come base logis­ti­ca di Cam­pi­one del Gar­da, la strut­tura che ospi­ta il Cen­tro di Preparazione del­la nazionale Olimpi­ca ed il cen­tro dimostra­ti­vo del Laser­Center Inter­nazionale.