Crescondo le rese di alcune attività «stanche», come il bar del Casinò e la piscina

Il 2000 è stato un anno brillante: quasi un miliardo di utile

13/12/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
cad.

Schiz­zano tut­ti in alto i «numeri» del bril­lante con­sun­ti­vo 2000 del­l’Am­sa. Per l’ex munic­i­pal­iz­za­ta del pres­i­dente Caproni la «per­la» è cos­ti­tui­ta dai 931 mil­ioni di utile che avrà a fine dicem­bre, con­tro i 900 mil­ioni del­lo scor­so anno ed i 732 mil­ioni del 1998. L’an­tic­i­pazione di bilan­cio il respon­s­abile del­l’Am­sa l’ha comu­ni­ca­ta l’al­tra sera al con­siglio comu­nale. Gli altri «petali» del­l’e­ser­cizio finanziario in cor­so riguardano le varie strut­ture in ges­tione. In auge anche il bar Cas­inò, da sem­pre la «pec­o­ra nera» del­l’ex munic­i­pal­iz­za­ta per via degli introiti noto­ri­a­mente bassi. A fine novem­bre gli incas­si han­no rag­giun­to quo­ta 237 mil­ioni con­tro i 200 del 1999. «Non inten­di­amo affittare il bar — ha pun­tu­al­iz­za­to Caproni — ma siamo decisi a poten­ziar­lo per super­are final­mente la pas­siv­ità». Bal­zo per l’af­fit­to delle sale del­la strut­tura otto­cen­tesca. Sono pas­sate dai 39 mil­ioni di dod­i­ci mesi fa a 202 mil­ioni. Deter­mi­nan­ti i 165 mil­ioni che il comune ha final­mente ver­sato per le man­i­fes­tazioni che orga­niz­za. Note pos­i­tive per la pisci­na di Pra­bi. Mal­gra­do il mal­tem­po di luglio, ha reso 165 mil­ioni rispet­to ai 124 mil­ioni del­la pas­sa­ta estate. I campeg­gi di Pra­bi ed alle foci del Sar­ca si sono con­fer­mati la «miniera» per le casse del­l’Am­sa. La strut­tura in riva al Gar­da ha frut­ta­to 2 mil­iar­di e 444 mil­ioni, cioè 19 mil­ioni in più del 1999. A Pra­bi 1 mil­iar­do e 482 mil­ioni, con un lieve calo, per motivi logis­ti­ci, di 34 milioni.