Cargo di aiuti umanitari. Cento tonnellate di merci destinate allo Sri Lanka

Il Boeing della Ocean è decollato ieri mattina

19/01/2005 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

È decol­la­to ieri mat­ti­na poco pri­ma delle cinque dall’aeroporto «D’Annunzio» di Mon­tichiari uno dei due voli uman­i­tari che il Dipar­ti­men­to del­la ha orga­niz­za­to ad oggi per portare soc­cor­so alle popo­lazioni col­pite dal mare­mo­to nel­l’A­sia merid­ionale. Ave­va a bor­do cen­to ton­nel­late di mer­ce, preva­len­te­mente tende des­ti­nate ad ospitare i sen­za tet­to, il Boe­ing 747 all car­go del­la Ocean par­ti­to con des­ti­nazione Colom­bo, cap­i­tale del­lo Sri Lan­ka, anche gra­zie alla col­lab­o­razione del­lo sca­lo bres­ciano. Il mate­ri­ale è sta­to rac­colto dal Dipar­ti­men­to del­la pro­tezione civile per poi giun­gere all’aero­por­to di Bres­cia dove è sta­to reso disponi­bile il mag­a­zz­i­no del Gar­da Car­go Cen­ter per il con­fezion­a­men­to dei pal­let. L’aero­por­to di Bres­cia è risul­ta­to par­ti­co­lar­mente indi­ca­to per questo tipo di voli gra­zie anche al fat­to che dispone di infra­strut­ture nuove ad oggi solo parzial­mente uti­liz­zate, garan­ten­do agli oper­a­tori uman­i­tari grande disponi­bil­ità e ver­sa­til­ità. Il Gar­da Car­go Cen­ter del­l’aero­por­to di Bres­cia è dota­to di una strut­tura di 3500mq in gra­do di movi­menta­re 35.000 ton­nel­late di mer­ce all’anno.

Parole chiave: